Annunciato il programma del Festival di Cannes

Il programma della sessantaquattresima edizione – Sarà Midnight in Paris, il nuovo film diretto dal regista Woody Allen, ad aprire ufficialmente il Festival del Cinema di Cannes che inizierà l’undici maggio per chiudersi sabato ventidue.

Per l’Italia saranno presenti due film in competizione: Habemus Papam di Nanni Moretti (già vincitore nel 2001 della Palma d’oro per La stanza del figlio) che porta sullo schermo un pontefice incapace di reggere le pressioni mondiali e spirituali, e This Must Be The Place diretto da Paolo Sorrentino che vede protagonista l’attore Sean Penn nel ruolo di una rock star degli anni ottanta alla ricerca del soldato nazista che si era accanito contro il padre durante la seconda guerra mondiale.
In concorso alcuni dei film più attesi della stagione come The Tree Of Life di Terrence Malick, che ritorna a Cannes per la prima volta dal 1979, il film romantico e fantascientifico Melancholia del regista Lars Von Trier e il thriller di Pedro Almodovar, che non ha ancora conquistato il Festival in carriera, La Piel que Habito. La scelta della giuria sarà molto difficile considerando l’alta qualità dei registi inseriti nel concorso: Aki Kaurismäki, i fratelli Dardenne, Julia Leigh, Takashi Miike, Nicolas Winding Refn o Joseph Cedar, solo per nominarne alcuni.

La sezione Un certain regard sarà aperta da Gus Van Sant con il suo Restless che vede protagonista la giovane attrice emergente Mia Wasikowka. In programma anche molti film di registi abitualmente in corsa per la Palma d’oro come Kim Ki-Duk, Robert Guediguian o Bruno Dumont. Fuori concorso saranno presentati film dal carattere più commerciale come il quarto capitolo della saga de I Pirati Dei Caraibi affiancati a opere più d’autore come The Beaver diretto ed interpretato da Jodie Foster con protagonista Mel Gibson, The Artist di Michel Hazanavicius, Dias De Gracia del regista Evardo Gout in cui recita l’attrice Eva Longoria o La Conquête in cui Xavier Durringer ritrae l’ascesa al potere del presidente francese Nicolas Sarkozy.

Il programma di questa 64esima edizione si preannuncia quindi molto interessante per gli amanti del cinema e gli addetti ai lavori. Alcuni film dati per probabili alla vigilia non sono però inclusi nel Festival francese: A Dangerous Method di David Cronenberg, The Rum Diary di Bruce Robinson, l’atteso adattamento cinematorgrafico del romanzo di Jack Kerouak On The Road con la regia di Walter Salles o anche il film Bel Ami, che vede protagonista l’attore Robert Pattinson in un ruolo ben lontano da quello del vampiro Edward Cullen nella saga di Twilight. In attesa di sapere se questi ed altri titoli saranno presentati in un altro festival, forse Venezia, bisogna aspettare maggio per ammirare l’usuale spettacolo fatto di cinema e glamour sulla Croisette.

I film in programma dell’edizione 2011 del Festival di Cannes:

Film d’apertura:

Woody Allen – Midnight in Paris

In Concorso:

Pedro Almodóvar – La Piel que Habito
Bertrand Bonello – L’Apollonide: Souvenirs de la Maison Close
Alain Cavalier – Pater
Joseph Cedar – Hearat Shulayim
Nuri Bilge Ceylan – Bir Zamanlar Anadolu’da
Jean-Pierre et Luc Dardenne – Le Gamin au Vélo
Aki Kaurismäki – Le Havre
Naomi Kawase – Hanezu No Tsuki
Julia Leigh – Sleeping Beauty
Maïwenn Le Besco – Polisse
Terrence Malick – The Tree of Life
Radu Mihaileanu – La Source des Femmes (The Source)
Takashi Miike – Ichemei (Hara-Kiri: Death of a Samurai)
Nanni Moretti – Habemus Papam
Lynne Ramsay – We Need to Talk About Kevin
Markus Schleinzer – Michael
Paolo Sorrentino – This Must be the Place
Lars Von Trier – Melancholia
Nicolas Winding Refn – Drive

Un certain regard

Film d’apertura:

Gus Van Sant – Restless

Bakur Bakuradze – The Hunter
Andreas Dresen – Halt auf Freier Strecke
Bruno Dumont – Hors Satan
Sean Durkin – Martha Marcy May Marlene
Robert Guédiguian – Les Neiges du Kilimandjaro
Oliver Hermanus – Skoonheid
Sangsoo Hong – The Day He Arrives
Cristián Jiménez – Bonsái
Eric Khoo – Tatsumi
Ki-duk Kim – Arirang
Nadine Labaki – Et Maintenant On Va Ou?
Catalin Mitulescu – Loverboy
Hong-jin Na – Yellow Sea
Gerardo Naranjo – Miss Bala
Juliana Rojas, Marco Dutra – Trabalhar Cansa
Pierre Schoeller – L’exercice de L’etat
Ivan Sen – Toomelah
Joachim Trier – Oslo, August 31

Fuori Concorso:

Xavier Durringer – La Conquête
Jodie Foster – The Beaver
Michel Hazanavicius – The Artist
Rob Marshall – Pirates of the Caribbean: On Stranger Tides

Proiezioni di mezzanotte:

Peter Ho-Sun Chan – Wu Xia
Everardo Gout – Dias de Gracia

Proiezioni Speciali:

Frederikke Aspöck – Labrador
Rithy Panh – Le Maître des Forges de L’enfer
Michael Radford – Michel Petrucciani
Christian Rouaud – Tous au Larzac

Beatrice Pagan