SBK, i protagonisti del mondiale pronti per Assen

SBK, pronti per Assen –Il campionato della Superbike questo fine settimana correrà la sua terza prova mondiale sul circuito di Assen in Olanda. Un appuntamento pieno di atmosfera e storia del motociclismo, ove la sfida tra Checa, Melandri ed il campione in carica Max Biaggi potrà trovare la sua continuazione dopo i fatti dell’Inghilterra. L’attuale leader della classifica Carlos Checa è pronto a continuare la striscia di vittorie assieme alla fidata Ducati 1198: “Quella di Assen è una pista che mi piace e che potrebbe essere a noi favorevole, che ben si adatta alle mie caratteristiche di guida ed alla mia Ducati. Ovviamente il nostro obiettivo e’ quello di mantenerci ai livelli delle prime gare e siamo decisi a sfruttare questa opportunità

Melandri carico – Se lo spagnolo è intenzionato a continuare il sogno suo e di tutti gli uomini di Borgo Panigale, Marco Melandri vuole dare risalto la sua incredibile crescita ed apprendimento, magari trovando già il suo secondo successo nelle derivate di serie: “Assen è una pista che a me piace molto. E’ cambiata un po’ ma non dovrebbe essere una problema. Solitamente la nostra R1 va forte qui, quindi sono fiducioso di riuscire a disputare delle buone gare e a conquistare il podio.La Yamaha confida molto sul talento del ravennate, capace di divenire subito uno dei protagonisti indiscussi ed infiammare il clima con sorpassi e prestazioni da vero campione.

Biaggi cerca punti – Infine non si può dimenticare Max Biaggi, forse il più deciso e desideroso di tutti visto la pessima prestazione rimediata nell’ultimo appuntamento: ” Rispetto alla scorsa stagione mi aspetto di essere più competitivo fin da subito, anche se qui abbiamo riscontrato qualche problema in passato. Nelle prime due gare abbiamo perso qualche punto e qui ad Assen dobbiamo puntare al miglior risultato possibile. Parto motivato, con tanta voglia di tornare in moto e di vivere in pieno questo week end” Tutti quindi è davvero pronto ed ognuno vuole dare il massimo senza regalare nulla agli avversari. Solo la pista decreterà il più forte, sicuri di vedere un’altro capitolo emozionante in puro stile SBK.

Riccardo Cangini