Pronostico Serie A 33^ Giornata, Milan-Sampdoria

A San Siro si affrontano due squadre che condividono un passato illustre, ma che stanno vivendo situazioni del tutto diverse.
Dopo l’eliminazione dalla Champions League per mano del Tottenham e i passaggi a vuoto con Bari e Palermo, il Milan si è ritrovato: dominando il derby e vincendo agevolmente a Firenze, l’undici rossonero ha dimostrato di meritare la leadership nazionale.
Era facile immaginare che la Sampdoria evrebbe risentito delle cessioni di Pazzini e Cassano, che sabato vestirà i panni dell’ex.

Le ultime:  Niente da fare per Nesta, che non recupera: al centro della difesa confermato Yepes. A centrocampo torna Gattuso e gli fa spazio Flamini. Pirlo torna tra i convocati e parte dalla panchina, così come Cassano: c’è Robinho al fianco di Pato. Cavasin recupera in extremis Gastaldello, inserito tra i 20 convocati: dovrebbe comunque partire dalla panchina, con Volta in campo dal 1′. A centrocampo più Dessena che Guberti.

Dichiarazioni: Sei gare alla fine, tre punti da difendere sul Napoli e cinque sull’Inter. Massimiliano Allegri vede il iotraguardo. Il tecnico del Milan, però, sa benissimo che da qui alla fine della stagione l’errore è sempre dietro l’angolo. Così già per domani, contro la Sampdoria, l’allenatore toscano chiede ai suoi la massima concentrazione. “Siamo obbligati a vincere, è inutile fare i conti. Se facciamo 15 punti abbiamo vinto lo scudetto: pensiamo a farne domani tre poi penseremo alla Coppa Italia e poi al Brescia. A questo punto – continua – la differenza sono le motivazioni e noi ne dovremmo avere abbastanza. A livello tecnico-tattico dopo mesi abbiamo capito quando giocare in un modo e quando in un altro. Dobbiamo stare attenti ai piccoli dettagli, perché sono quelli che fanno la differenza”.

Pronostico: 1

Fonte: La repubblica

Riccardo Basile