Pagelle Parma-Inter: ottima performance di Mirante. Ranocchia disastroso

Pagelle Parma-Inter. Il Parma vince la gara contro l’Inter per 2 a 0, ed in un colpo solo si avvicina verso le zone meno calde della classifica di Serie A, e distrugge anche le ultime speranze nerazzurre di vincere il tricolore 2010/2011. Nella serata di ieri hanno brillato le stelle di Amauri e Giovinco, ma un plauso particolare va fatto a Mirante, che ha tenuto inviolata la propria porta con alcune parate veramente belle. Nell’Inter sono fioccate nuovamente le insufficienze. Il nerazzurro che però ha fatto peggio di tutti è stato Ranocchia, che ha giocato nuovamente una gara davvero brutta: l’ex-genoano paga forse la stanchezza fisica e mentale che ha accumulato in questi ultimi mesi. 

Pagelle Parma – Mirante 7,5: Giovinco ed Amauri mettono a segno le reti che stordiscono l’Inter. A lui va invece il compito di chiudere lo specchio della porta ai vari Sneijder, Stankovic e Pazzini. Ci riesce benissimo, mostrando spesso al pubblico interventi da manuale. Giovinco 7,5. Amauri 7,5. Modesto 7. Valiani 6,5. Bojinov 6,5. Zaccardo 6. Lucarelli 6. Gobbi 6. Candreva 6. Dzemaili 6. Morrone 6. Paletta 5,5: L’idolo dei tifosi gialloblu soffre spesso le rare incursioni di Eto’o e degli altri attaccanti interisti, prendendosi anche un giallo dall’arbitro per proteste. Nella serata di ieri è stato l’unico tra i ducali a non rendere in maniera adeguata, beccandosi così una giusta insufficienza. Colomba (All.) 6,5.

Pagelle Inter – Stankovic 6,5: Lotta su e giù per il campo, e cerca la rete in più di un’occasione. Solo la traversa ed un ottimo Mirante non permettono al poliedrico centrocampista serbo di mettere il sigillo su una gara che gioca in maniera abbastanza discreta. Sneijder 6. Lucio 6. J. Cesar 5,5. Pazzini 5,5. Eto’o 5,5. Milito 5,5. Nagatomo 5. Chivu 5. Zanetti 5. Cambiasso 5. Kharja 5. Ranocchia 4,5: E’ l’emblema di questa Inter. La stanchezza ed i guai fisici lo hanno infatti svuotato interiormente, e gli fanno commettere tanti errori madornali, che sinceramente non sono da lui. Meriterebbe almeno un turno di riposo, per riprendersi sia fisicamente che mentalmente. Leonardo (All.) 5,5.

Simone Lo Iacono