Serie A, 33^ giornata: la Lazio travolge il Catania, Juventus bloccata a Firenze

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:28

Serie A, 33^ giornata – In attesa del posticipo di questa sera, che vedrà l’Udinese (priva di Di Natale e Sanchez) impegnata sul campo del Napoli, le partite della domenica pomeriggio della 33^ giornata lanciano la Lazio verso il quarto posto. La squadra di Reja, trascinata da Mauro Zarate, si impone 4-1 al Massimino di Catania (di Hernanes, Mauri e Floccari le altre reti dei biancocelesti) portandosi a +4 dalla quinta piazza. Sembrano sfumare, viceversa, le residue speranze della Juventus: dopo tre successi consecutivi la squadra di Del Neri viene bloccata 0-0 dalla Fiorentina e dovrà accontentarsi di lottare per un posto in Europa League.

Il Cesena scavalca la Sampdoria – In chiave salvezza, importantissimo successo del Cesena sul Bari: i romagnoli lasciano la terzultima piazza ad una Sampdoria sempre più in crisi. Rocambolesco pareggio al Via del Mare, dove il Lecce, sotto di due gol in casa con il Cagliari, rimonta e pareggia 3-3 con una rete di Corvia al 94′. Il Genoa batte il Brescia con un pesante 3-0 e lo inguaia: per i lombardi la salvezza è sempre più difficile. Bene il Chievo: il 2-0 sul Bologna profuma di salvezza. Ecco il quadro completo dei risultati della 33^ giornata: Roma-Palermo 2-3, Milan-Sampdoria 3-0, Parma-Inter 2-0, Catania-Lazio 1-4, Cesena-Bari 1-0, Chievo-Bologna 2-0, Fiorentina-Juventus 0-0, Genoa-Brescia 3-0, Lecce-Cagliari 3-3, Napoli-Udinese – ore 20.45.

Roma e Juventus, Champions lontana – I tre anticipi di ieri sera avevano emesso un primo verdetto: l’Inter, sconfitta 2-0 a Parma, pare ormai fuori dai giochi scudetto. Con la vittoria per 3-0 sulla Samp, il Milan ha ora otto punti di vantaggio sui cugini nerazzurri. Male la Roma di Montella: il Palermo vince all’Olimpico ed estromette i giallorossi dalla lotta alla zona Champions. Ecco la classifica aggiornata in attesa del posticipo di questa sera: Milan 71, Napoli* 65, Inter 63, Lazio 60, Udinese* 56, Roma 53, Juventus 52, Palermo 47, Cagliari 44, Fiorentina 43, Genoa 42, Bologna 40, Chievo 39, Catania 36, Parma 35, Lecce 35, Cesena 34, Sampdoria 32, Brescia 30, Bari 21 (* una partita in meno).

Pier Francesco Caracciolo

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!