Basket, playoff Nba: Belinelli esulta contro i Lakers, Gallo e i Nuggets vanno ko

Basket, playoff Nba – La prima partita di playoff per i due azzurri che hanno raggiunto la post-season Nba è agrodolce: dolce per Belinelli e i suoi New Orleans Hornets sconfiggono a sorpresa gli L.A. Lakers; i Denver Nuggets del “Gallo”, invece, soccombono contro i Thunder, inchinandosi ad un KD semplicemente sublime.
Nelle ultime due partite, Boston supera i Knicks grazie alla solita tripla nel finale di Ray Allen; mentre Memphis scrive la storia vincendo la prima partita della sua storia nei playoff sconfiggendo San Antonio.
Le sorprese, come si può vedere, non sono mancate: è l’Nba, signori.

“Beli” esulta, “Gallo” no – Nella sconfitta di Gallinari e dei Nuggets, i “colpevoli” hanno due nomi: Durant e Westbrook. Il primo segna 41 punti, il secondo ne referta 31: il totale fa 82, Oklahoma City ne fa 107 in tutta la partita. Una grossa mano per i due best scorer della serata. Il “Gallo” si ferma a 18 punti e 4 rimbalzi. Il risultato della prima partita della serie è 107-103 Thunder.
E, mentre il “Gallo” recrminava, Belinelli siglava 10 punti nella sorprendente vittoria degli Hornets allo “Staples Center” contro i Lakers. Il risultato finale è 100-109 e la chiave del match è chiara: i gialloviola sono apparsi svagati in difesa e troppo Kobe-dipendenti. C’è tempo per capovolgere la situazione.

Memphis storica, Allen punisce NY La storia si scrive a San Antonio: gli Spurs perdono contro i Memphis Grizzlies, alla prima, storica vittoria nei playoff Nba. Guidati da uno Zach Randolph da 25 punti, i Grizzlies portano a casa il successo per 98-101.
Infine, la sfida sempre affascinante tra Boston e New York: i verdi portano a casa gara-1 grazie ad uno schema già visto parecchie volte in stagione: palla ad Allen che sigla quasi allo scadere la tripla della vittoria. Il tabellone infatti segnava 84-85 per i Knicks. E Allen scombina i piani: 87-85 Celtics. Appuntamento a gara-2.

Edoardo Cozza