Premier League, 33^ giornata: Arsenal sprecone, vince il Chelsea

Premier League – L’ultimo turno di Premier League ha visto giocarsi soltanto sei delle nove partite in programma per la 33^giornata. Il match di maggior interesse è stato sicuramente Arsenal-Liverpool, dove i colpi di scena sono stati molti. Uno scontro fra Carragher e Flanaga ha prolungato di molto i tempi regolamentari ed è proprio nell’extra-time che si è deciso l’incontro:al 97′ l’arbitro assegna una calcio di rigore per i Gunners, prontamente trasformato da Van Persie. Al minuto 102, quando tutto sembra finito, ecco un altro penalty, questa volta per i Reds, a causa di un fallo di Ebouè su Lucas: Kuyt si presenta sul dischetto e fissa il risultato sull’1-1.

Tris Chelsea – Negli altri incontri, il Chelsea batte fuori casa il West Bromwich Albion per 3-1, rimontando l’iniziale svantaggio firmato da Odemwingie grazie alle reti di Drogba, Kalou e Lampard. Vittoria esterna anche per l’Aston Villa, che si tira fuori dalla lotta salvezza grazie ad un goal di Agbonlahor al 90′. Vince anche il Wigan, che grazie al 3-1 sul campo del Balckpool mantiene vive le speranze di rimanere nella massima serie. Everton che si impone per 2-0 sul Balckburn grazie a Baines e Osman. Anche il Birmingham compie un grande passo in ottica salvezza vincendo per 2-0 contro il Sunderland: a segno sono andati Larsson e Gardner.

Occasione persa – Se l’Arsenal fosse riuscito a mantenere il vantaggio acquisito, avrebbe potuto avvicinarsi alla capolista, lo United. I Gunners si trovano a 6 punti dalla vetta: a 5 giornate dalla fine possono essere molti. Il Chelsea consolida il 3° posto ed insidia proprio l’Arsenal, distante solo due lunghezze. Ecco la classifica aggiornata: Manchester Utd 69; Arsenal 63; Chelsea 61; Manchester City 56; Tottenham 53; Liverpool 49; Everton 47; Bolton 43; Aston Villa 40; Newcastle 39; West Bromwich 39; Fulham 38; Stoke City 38; Birmingham 38; Sunderland 38;  Blackburn 35; Wigan 34,West Ham 33; Blackpool 33; Wolverhampton 32.

Alberto Ducci