Yara: il gruppo Facebook promuove link con riferimenti alle Camicie Nere

A poco più di quarantotto ore dal clamore destato dalla scoperta che il fondatore del Gruppo per trovare Yara Gambirasio, community ospitata dal social network Facebook, si è dichiarato fascista e razzista, l’attenzione delle decine di migliaia di utenti che da quasi cinque mesi visitano la pagina è stata attratta da un link che campeggia costantemente nella parte sinistra della schermata.
Tra le pagine promosse dal Gruppo, e dunque dal suo fondatore, vi è quello che rinvia a ‘ItaloDance MVSN’, sito musicale dove viene diffusa musica dance. Sul web si trova anche un forum semi deserto. Ma cosa significa la sigla MVSN?

Camicie nere – La questione è stata sollevata da uno dei membri del gruppo nato per seguire le sorti della povera Yara Gambirasio, la tredicenne scomparsa da Brembate di Sopra a fine novembre e poi ritrovata senza vita tre mesi dopo. Per scoprire il significato di quell’acronimo basta fare una veloce ricerca su Google. Dall’enciclopedia libera Wikipedia possiamo leggere: «La Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale (MVSN) fu un corpo di polizia civile, ad ordinamento militare, dell’Italia fascista. Per via del colore della camicia, parte integrante della divisa di questo corpo, i suoi membri e la Milizia stessa erano noti anche con il nome Camicie nere».
In tanti, adesso, si chiederanno come sia conciliabile l’aver profuso sentimenti di solidarietà ed empatia per il funesto destino di una ragazzina con la promozione di idee che hanno segnato, in negativo, la storia italiana e non solo. Bisognerebbe chiedersi, inoltre, quanto queste tragiche vicende di cronaca possano tramutarsi in occasioni allettanti per acquisire fama, anche se nel mondo della virtualità, e quanto possano essere sfruttate con secondi fini. Non bisogna essere partigiani per capire che promuovere momenti di preghiera collettivi in memoria di «un angelo volato via» è incoerente se nello stesso momento si riesce a provare sentimenti di disprezzo e odio basati su questioni come il colore della pelle.

S. O.