Calciomercato Udinese: Liverpool su Armero, intrecci con Inter e City

Calciomercato Udinese – Quanti gioielli in casa Udinese: la linea della società friulana è sempre stata quella di scovare i migliori talenti ancora acerbi e farli crescere e maturare in una ambiente tranquillo. Normalmente poi quelli che diventano grandi giocatori vengono ceduti ed il ciclo ricomincia. L’ultimo in ordine cronologico di questi “piccoli” grandi colpi è Pablo Armero, esterno mancino di 24 anni arrivato ad Udine nel 2010. Il colombiano si è imposto con successo conquistandosi un posto da titolare e ora farebbe gola al Liverpool. Sempre per l’Inghilterra passano alcuni intrecci di mercato che vedono coinvolti i bianconeri, insieme ad Inter e Manchester City: si parla si Sanchez e Tevez, che a fine anno potrebbero muoversi.

Problema esterno – Il manager dei Reds, Kenny Dalglish, ha individuato nella corsia sinistra le maggiori carenze della sua squadra. In un momento in cui il mercato offre poche alternative, tra l’altro a costi molto alti, puntare su un giocatore non ancora affermatosi su grandi palcoscenici può essere la strategia giusta. E’ per questo motivo che Pablo Armero viene visto come il tassello ideale da inserire in rosa, dal momento che potrebbe ricoprire con profitto sia il ruolo di esterno d’attacco, che avere mansioni più difensive. Difficile che il patron Pozzo si liberi dell’ex Palmeiras per meno di 8-10 milioni di euro, ma il secondo il Daily Mirror la fiducia nel colombiano è talmente alta che il prezzo sarebbe ritenuto adeguato.

Intrecci di mercato – Si è parlato per molto tempo della possibilità che Alexis Sanchez si trasferisse a Milano, sponda Inter.  I nerazzurri hanno sempre cercato di inserire nella trattativa alcune contropartite per abbassare la richiesta friulana di 30 milioni di euro. Ad Udine però non ne vogliono sapere e l’ingresso in scena del Manchester City potrebbe aprire orizzonti nuovi. Sanchez piace anche a Mancini, che deve però prima riuscire a piazzare qualcuno dei suoi, Tevez su tutti. L’amore dell’Inter per l’argentino è nato in tempi non sospetti e l’affare si potrebbe risolvere in questo modo: l’Inter prenderebbe Tevez, spendendo così quei 30 milioni per un giocatore che ha già una buona esperienza internazionale; il City scommetterebbe invece su Sanchez, che verrebbe così “pagato” dai nerazzurri.

Alberto Ducci