Dopo 14 milioni di ‘visualizzazioni’ Ivo Pogorelich torna dal vivo a Firenze

Ivo Pogorelich al Teatro Verdi di Firenze 21 aprile 2011Sono passati venticinque anni dall’ultima volta che Ivo Pogorelich ha suonato a Firenze. Nel capoluogo toscano fu anche interprete, nella suggestiva cornice delle  Cappelle Medicee di Michelangelo, di una intensa Für Elise di Beethoven. Pochissimi fortunati ebbero il privilegio di assistere dal vivo, ma grazie a Youtube il video dell’esecuzione (che trovate a fine articolo) è stato visto da più di 14.500.000 di persone.

Pogorelich è uno dei pianisti più importanti a livello internazionale e si è affermato fin dall’inizio degli anni Ottanta vincendo il concorso di Montreal.  A consacrarlo definitivamente fu però il mancato premio al concorso Chopin di Varsavia del 1980. La grande pianista argentina Martha Argerich infatti si ritirò dalla giuria del concorso, in polemica con i suoi colleghi che avevano giudicato negativamente l’esecuzione e l’atteggiamento  di Pogorelich . Tanto clamore valse al giovane croato il contratto con la prestigiosa casa discografica Deutsche Grammophon ed una fama paragonabile a quella che ha oggi il pianista cinese Lang Lang.

Per la serata di giovedì 21 aprile al Verdi di Firenze, Pogorelich proporrà brani di  Franz Liszt, compositore ungherese di cui  ricorre quest’anno il centenario, e di Frédéric Chopin. Per informazioni e biglietti vi rimandiamo al sito del teatro Verdi, di seguito il programma.
FRYDERYK CHOPIN    Sonata n. 2  in si bemolle minore op. 35

FRANZ LISZT    Mephisto Waltz

****

FRYDERYK CHOPIN    Notturno n. 1 in do minore op. 48

FRANZ LISZT   Sonata in si minore

M. P.