Home Spettacolo Musica

“The night before”: esce oggi il nuovo album degli Hooverphonic

CONDIVIDI

Tornano gli Hooverphonic – Sembra riduttivo citare una sola canzone per richiamare alla mente un gruppo, ma Mad About You nel 2000 ebbe un successo tale che ancora oggi (a 11 anni di distanza) la sua melodia elettro-pop così lievemente disperata è ben impressa nella mente di tutti. La band belga autrice di quello storico brano, gli Hooverphonic, torna oggi nei negozi di dischi con un nuovo album di inediti dal titolo The night before. Il singolo Anger never dies, che ne ha anticipato l’uscita, è già al secondo posto dell’airplay radiofonico e si è aggiudicato il disco di platino grazie alle 20mila copie vendute.

Dal precedente The magnificent three (2000) la band ha dovuto affrontare numerosi cambiamenti: su tutti l’abbandono della vocalist Geike Arnaert, che ha lasciato gli Hooverphonic nel 2008 per dedicarsi alla propria carriera solita. A sostituirla Noémie Wolfs, ventiduenne belga selezionata da Alex Collier e Raymond Geerts, le due menti del gruppo, dopo una serie di audizioni che hanno coinvolto circa mille ragazze provenienti da tutto il mondo. L’album segna un ritorno alle origini della band, che dopo la fase più elettropop dei primi anni 2000 torna ad ispirarsi a contaminazioni trip-hop e spruzzate di moderno classicismo. A partire dalla title-track, The night before, dichiaratamente ispirata alle musiche di Burt Bacarach, Ennio Morricone e il compianto John Barry. Il riferimento principale sembra dunque essere A New Stereophonic Sound Spectacular, album d’esordio che nel 1996 portò gli Hooverphonic alla ribalta della musica internazionale, evidenziandone la discendenza diretta dai Massive Attack, i Portishead e, più in generale, dalla cosiddetta “scena di Bristol”.

Roberto Del Bove