Trame di “Ris Roma 2. Delitti Imperfetti”

Le trame di “Ris Roma 2. Delitti Imperfetti”. Ironia, sentimenti e giallo tutto questo è la seconda stagione di Ris 2: ritornano le azione mozzafiato e gli inseguimenti rocamboleschi. Ma quello che caratterizzerà questa serie è l’aspetto del thriller pscicologico: dei malviventi che all’inizio sembrano comuni rapinatori e che poi si rivelano degli spietati assassini. Il “filo conduttore” della serie sarà la caccia a questa “Banda del lupo”, che mette a segno le rapine indossando maschere di animali. Ecco in breve i riassunti delle avventure che andranno in onda questa sera 19 aprile, alle 21.10 su Canale5, in questa quinta puntata delle dieci previste: intitolate rispettivamente ‘Il sesto uomo’ e ‘Per un pugno di monete’

Nel primo: la bomba che la banda ha lasciato nel covo si rivela una burla. Quando i Ris arrivano fanno un’agghianciante scoperta: i cadaveri degli emulatori. Il ‘Lupo’ si è voluto vendicare, nessun altro può usare il suo nome ed in più capiscono che sta preparando un attentato. Intanto il giornalista Terracciano viene indagato per favoreggiamento e se la prende con la Brancato. Lucia sottolinea come la banda l’abbia sfruttato solo come eco mediatica per le sue azioni. Al RIS si analizzano i reperti trovati nel covo da cui si intuisce che la Banda sta veramente progettando un attentato, il problema rimane capire dove! Bianca (Lucia Rossi) e Bartolomeo (Marco Rossetti) indagano su un caso di smaltimento illegale di scorie industriali. La Proietti prima era nel Nucleo Ecologico e la sua preparazione risulterà preziosa in questa storia. Ghirelli si occupa dell’omicidio di una turista americana trovata fulminata nella vasca da bagno di un albergo. Analizzando la scena del crimine si trovano tracce che collegano l’omicidio alla Banda del Lupo. Nel frattempo Orlando decide di abbandonare il pressing su Lucia, avendo intuito che lei esce con qualcun altro. Ma il capitano nella sua vita privata continua a essere pedinata dal misterioso stalker.

Nel secondo: dalla perquisizione del ricettatore della Banda, Lucia (Euridice Axen) e Ghirelli (Fabio Trroiano) sospettano che il prossimo colpo potrebbe riguardare una preziosa collezione numismatica. Quindo si recano da un collezionista per una consulenza e inaspettatamente fronteggiano la Banda del Lupo che ha preso in ostaggio il numismatico e la sua famiglia. Ma da soli, Lucia, Ghiro e Milo non sono in grado di affrontare i malviventi e devono lasciarli andare. Intanto Bartolomeo Dossena, infrange per la prima volta, una regola ferrea dei Ris e incontra Eleonora Ravelli (Francesca Valtorta) la sorella di Giordana, per una chiacchierata amichevole. Intanto anche Lucia bacia Samuele, ma il ricordo di Alex è ancora troppo presente in lei e tutta la scena è sempre spiata dal misterioso stalker appostato nell’appartamento di fronte. Dall’analisi delle monete, si risale all’impronta di una mano dell’hacker della banda, Scimmia. Sul palmo della mano Ghiro riconosce un segno particolare che gli ricorda una cicatrice del suo ex amico Stinco: forse l’hacker della banda del Lupo è Stinco?

Maria Luisa L. Fortuna