Vendola chiama a raccolta il centrosinistra: Subito patto di consultazione Sel-Pd-Idv

Appello agli alleati. Per “trovare l’uscita di sicurezza dal berlusconismo“, il centrosinistra ha bisogno di un patto di consultazione tra Sinistra Ecologia e Libertà, Partito Democratico e Italia dei Valori. Altrimenti l’opposizione è destinata a rimanere una nebulosa. E’ quanto dichiara il leader di Sel e presidente della regione Puglia Nichi Vendola, in un’intervista a ‘La Repubblica’.

Subito una agenda comune. ”Il berlusconismo è in caduta libera ma il centrosinistra non appare pronto”, sottolinea Vendola, sostenendo che ”il Pd, noi di Sinistra Ecologia e Libertà e Idv abbiamo il dovere di trovare l’uscita di sicurezza dal berlusconismo. Per aprire quella porta la chiave siamo noi, se la nostra proposta è credibile, unitaria, forte”. Insomma, continua il governatore pugliese, ”ci vuole un patto di consultazione. Una agenda comune”. Il Pd, chiarisce l’ex di Rifondazione, ”è il perno del centrosinistra, per questo lo sollecitiamo”. Oggi, spiega Vendola, ”noi centrosinistra siamo una nebulosa, gli uni e poi gli altri e gli altri ancora. Abbiamo al contrario bisogno di lavorare rapidamente per mettere in campo una sorta di telaio, per usare una metafora. I mille fili di innovazione, di ribellione”, con ”le cento vertenze aperte dell’Italia civile” che ”aggancino una proposta politica forte”. Una proposta, conclude il numero uno di Sinistra Ecologia e Libertà, ”in grado di interpretare sia il disagio sociale che la speranza e l’indignazione che vediamo nelle proteste, nelle ribellioni, nelle lotte”.

R. E.