Margherita e Andrea avvistati a Milano, casa nuova?

 

Casa nuova? – pare che l’idea di rimanere 180 giorni chiusi dentro una casa, 24h su 24, sette giorni su sette, non è bastata a Andrea Cocco, vincitore del reality show più seguito d’Italia, il ‘Grande fratello 11’, condotto dalla futura mammina Alessia Marcuzzi, compagna di Francesco Facchinetti, e Margherita Zanatta, terza classificata.

 I due si sono messi insieme durante il gioco. Lui era fidanzato da due anni con la modella Szilvia, lei nella casa, aveva trovato il bugiardo amore di Nando Colelli, che appena eliminato dal reality, ha ben pensato di lasciarla. Come dicevamo all’inizio, i due non smettono di aver voglia di stare insieme. Infatti il modello italo-giapponese Andrea Cocco e la varesina Margherita Zanatta sono stati pizzicati assieme all’aeroporto di Linate, sorridenti e in perfetta sintonia. Molto probabilmente i due opteranno per Milano, capitale indiscussa della moda e della tecnologia, e poi c’è ‘Radio dj’!. Insomma per i due si prevede un futuro roseo, pieno d’amore e buone speranze lavorative.

Tutta la penisola italiana fa il tifo per loro, tranne una persona: Marian Kurpanov, con il quale Szilvia, ex di Cocco, ha avuto una storia parallela, nel periodo di fidanzamento, con il nipponico, e quindi motivo della loro rottura, a ‘Mattino 5’, condotto da Federica Panicucci, si è fatto avanti e ha dichiarato di esser stato lui l’artefice della vittoria di Andrea: “Se ha vinto è anche per merito mio, voglio un terzo del montepremi. Se non fosse stato per quello che è successo, Andrea non sarebbe mai venuto fuori come concorrente. Sarebbe stato lì bello tranquillo. Nessuno avrebbe capito com’è. Sarebbe stato sempre zitto a fare le sue cose”. Una bella richiesta, data la somma della vincita finale, che è di 300,000 euro. E’ vero che Andrea all’inizio del gioco era un po’ in ombra, ma non ci chiediamo: dopo esser uscito allo scoperto e aver dichiarato di aver avuto una relazione con Szilvia, non è che proprio Marian debba un risarcimento a Andrea?

Tiziana Di Cicco