Pagelle Milan-Palermo: prove eccellenti per Ibrahimovic e Pastore

Pagelle Milan-Palermo. E’ finita 2 a 2 la gara tra Milan e Palermo giocata ieri sera a San Siro, che era valida per la semifinale d’andata della Coppa Italia 2010/2011. Una gara che ha visto tanti errori in fase difensiva da parte di tutte e due le squadre scese in campo. Errori di cui hanno approfittato due campioni del calibro di Zlatan Ibrahimovic e Javier Pastore, che sono stati autori di tante belle giocate e di una rete l’uno. Gli errori in fase difensiva hanno invece macchiato le prestazioni di Mattia Cassani e di Sokratis Papastathopoulos, che senza alcun dubbio sono stati i peggiori in campo di Palermo e Milan.  

Pagelle Milan – Ibrahimovic 7,5: Sfoga la sua rabbia per le squalifiche accumulate in quest’ultimo periodo giocando una gara di grande spessore. Segna un gol e tiene sempre sotto scacco l’intera difesa rosanero. Ibracadabra is back. Oddo 6,5. Emanuelson 6,5. Amelia 6. Antonini 6. Flamini 6. Pirlo 6. Thiago Silva 5,5. Boateng 5,5. Seedorf 5. Cassano 5. Papastathopoulos 4,5: Commette errori davvero deprecabili e da giocatore inesperto. La sua fortuna è che il Palermo non abbia poi vinto, altrimenti la sua avventura in rossonero si sarebbe già conclusa ieri sera. L’addio con la compagine milanese è comunque rimandato solamente di qualche mese. Mexes sta infatti per sostituirlo. Allegri (All.) 5,5.

Pagelle Palermo – Pastore 8,5: Il Flaco è tornato a fare il fenomeno. Segna un gol, regala un assist ad Hernandez e sforna quelle giocate che lo avevano reso celebre e ricercatissimo alcuni mesi fa. Se continua così, si prospetta un bel finale di stagione per il Palermo di Delio Rossi. Hernandez 7. Sirigu 6,5. Pinilla 6,5. Bovo 6. Nocerino 6. Ilicic 6. Goian 5,5. Balzaretti 5,5. Migliaccio 5,5. Acquah 5,5. Cassani 5: Ultimamente gambe e mente non lavorano in simbiosi nel terzino destro rosanero. E’ la stanchezza che gli gioca questi brutti scherzi, o le numerose voci di mercato che lo vogliono molto lontano da Palermo? Rossi (All.) 6,5.

Simone Lo Iacono