Basket, playoff Nba: Miami e Chicago ipotecano la serie, Portland accorcia

Basket, playoff Nba – Inizia il terzo giro di valzer e due verdetti sembrano essere già scritti: Miami e Chicago si portano sul 3-0 nelle rispettive serie (contro Philadelhia l’una, contro Indiana l’altra) e pongono una serissima ipoteca sul passaggio del turno. Lo stesso non si può dire per Dallas: i Mavs si fermano contro Portland  che conquista gara 3 e si assicura quantomeno gara-5.
Le due favorite della Conference orientale, insomma, pregustano già il turno successivo: un ultimo sforzo e poi gli impegni saranno sicuramente meno agevoli. Dallas e Portland, invece, sembrano dirigersi sul binario dell’equilibrio già mostrato in regular season negli scontri diretti.

 Indiana ostica, Chicago vincente – Gara-3 non dissimile dalle prime due sfide: la franchigia di Indianapolis non ne vuol sapere di arrendersi e dimostra uno spirito combattivo notevole. Chicago, però, ha le armi decisive: una difesa mostruosa e un Derrick Rose in roster. L’Mvp probabile della regular season non fa una prestazione monstre (21 punti a referto) ma sull’84 pari decide che è ora di vincere: tutta Indiana cerca di fermarlo ma lui va a canestro. Finisce 88-84 per i Bulls.

Miami ok, Portland è vivaMiami soffre ma alla fine la vince: i Sixers vanno in vantaggio all’inizio dell’incontro e, praticamente, ci restano fino a quando i “Big 3” non decidono di fare sul serio, firmando un parziale di 17-3 che permette agli Heat di chiudere 100-94 alla sirena.
Equilibrio anche in quel di Portland,
dove i padroni di casa hanno la meglio sui Mavs che conducono ora 2-1 nella serie.  I Blazers vanno a +9, Kidd ricuce fino al -3 poi i liberi finali segnano il ko dei texani: Portland vince 97-92.

Edoardo Cozza