Probabili formazioni Inter-Lazio: Eto’o c’è, ballottaggio Brocchi-Bresciano


Probabili formazioni Inter-Lazio – Un anno fa fu la gara degli “Oh nooo!” e degli “Scansamose”, oggi Inter e Lazio si giocano una buona fetta di Champions League, qualcosa di impensabile 365 giorni fa quando i nerazzurri di Mourinho si apprestavano a compiere la più grande impresa mai riuscita a una squadra italiana (leggasi Triplete) e i biancocelesti di Reja lottavano per non retrocedere. Ma il tempo passa e porta con sè degli strani cambiamenti: il tecnico friulano è saldamente alla guida della squadra capitolina e ha anche incassato la conferma di Lotito per la prossima stagione. Moratti invece, dopo Mou, ha già provato due allenatori diversi e non si sa se il tecnico attuale sarà lo stesso il prossimo anno. Solo tre punti dividono le due squadre, si preannuncia dunque una sfida combattuta con entrambe le contendenti decise a prendersi l’intera posta in palio. Arbitra l’incontro il signor Morganti di Ascoli Piceno, fischio d’inizio alle ore 15.00 al Meazza.

Inter – C’è Eto’o tra i convocati di Leonardo che ha recuperato dalla distorsione alla caviglia che l’aveva costretto a saltare la sfida di Coppa Italia contro la Roma. Il camerunense sarà titolare al fianco di Pazzini con Sneijder a supporto. Non è convocato, invece, Thiago Motta, che ha un problema all’anca sinistra: a centrocampo partiranno dal 1′ Zanetti, Cambiasso e Stankovic. A sinistra confermato Nagatomo, uno tra i più in forma tra i nerazzurri nell’ultimo periodo. Solo panchina per Chivu: la coppia centrale sarà composta da Ranocchia e Lucio. Questa la probabile formazione: (4-3-1-2): Julio Cesar; Maicon, Ranocchia, Lucio, Nagatomo; Zanetti, Cambiasso, Stankovic; Sneijder; Pazzini, Eto’o. A disposizione: Castellazzi, Chivu, Materazzi, Kharja, Obi, Pandev, Milito. Allenatore: Leonardo. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Cordoba, Samuel, Thiago Motta.

Lazio – Reja ha recuperato Cristian Brocchi, reduce da un problema muscolare, e potrebbe schierarlo titolare: in lotta per una maglia con l’ex milanista c’è Bresciano. Diverse defezioni in difesa tra le fila biancocelesti: stagione finita per Radu, infortunato anche Diakite e all’ultimo momento si è fermato anche Stendardo. Sulla fascia sinistra del pacchetto arretrato si rivede così Garrido. A centrocampo squalificato Matuzalem, ma c’è Ledesma. In attacco confermato Zarate che, con Hernanes e Mauri, agirà alle spalle dell’unica punta Floccari. Out Sculli, torna tra i convocati Rocchi. Questa la probabile formazione: (4-2-3-1): Muslera; Lichtsteiner, Biava, Dias, Garrido; Ledesma, Brocchi; Mauri, Hernanes, Zarate; Floccari. A disposizione: Berni, Del Nero, Scaloni, Bresciano, Gonzalez, Rocchi, Kozak. Allenatore: Reja. Squalificati: Matuzalem (1). Indisponibili: Radu, Diakitè, Sculli, Stendardo.

Miro Santoro