Basket, Serie A: Siena si aggiudica la regular season, stop Cantù

Basket, Serie A – Nella giornata numero 27, anticipata a sabato per le festività pasquali, Siena si prende la A per la quinta stagione di fila, battendo la Virtus per la diciannovesima volta consecutiva. Milano sconfigge Cantù e può alimentare ancora qualche speranza di secondo posto. Avellino batte Sassari in casa 92-87, Roma batte Caserta 74-68 mentre in coda Brindisi crolla a Pesaro.

Siena super – Non basta alla Canadian Solar un gran secondo quarto guidato dalle fiammate di Rivers per avere il sopravvento su Siena. I toscani possono contare sui soliti Jaric, Michelori e Moss. In avvio Siena prova a sorprendere la Virtus con 7 recuperi ma sarà nel secondo tempo che la Montepaschi costruirà la vittoria: nel finale il crollo di Bologna è verticale, Siena ne approfitta con un parziale di 24-7 che regala dieci punti di vantaggio. Divario incolmabile per gli emiliani che non ci sono più. L’incontro si conclude col punteggio di 72-81 e Siena si aggiudica la regular season.

Ritorna Milano – Nell’altro incontro caldo della giornata, l’Armani Jeans riesce a battere Cantù con una rimonta epica e un finale al fotofinish. Sotto di 13 punti al terzo quarto Milano chiude la partita 75-73, portandosi a 2 punti dal secondo posto, occupato proprio da Cantù. Decisivo Mordente, che ha dato una grossa mano all’Armani con un bel 5/5 da 3 nella ripresa. Poi Mancinelli porta in vantaggio i suoi a 5 minuti dalla fine col punteggio sul 66-64, quindi una bomba di Hawkins (20 punti) da 3 mette in cassaforte il risultato anche perchè Markoishvili sbaglia due tiri da libero. Tra le altre partite l’Avellino si impone contro Sassari 92-87, Varese vince a Biella 89-81. Larga affermazione di Pesaro contro Brindisi 84-64 mentre Roma ha la meglio su Caserta 74-68. Teramo batte Montegranaro 76-47 e Treviso sconfigge Cremona raggiungendo Avellino e Varese al quarto posto. Classifica: Siena 48; Cantù 40; Milano 38; Avellino, Varese, Treviso 28; Bologna, Roma, Pesaro 26; Sassari, Caserta 24; Cremona 22; Montegranaro 20; Biella, Teramo, 18; Brindisi 16 (Siena e Treviso figurano con una partita in meno).

Rosario Amico