Cotto e Mangiato, le ricette di Benedetta Parodi: involtini di verza

Cotto e Mangiato. Nuovo appuntamento oggi con le fantastiche ricette che Benedetta Parodi prepara nel suo Cotto e Mangiato. Ogni giorno ci regala qualche consiglio utile per preparare ricette sfiziose realizzabili in tempi brevissimi e soprattutto senza che ci siano grandi difficoltà. Non occorre essere dei grandi chef; basta munirsi di un bel grembiulino da cucina e di tanta pazienza e il gioco è fatto. La ricetta che abbiamo selezionato tra quelle preparate negli ultimi appuntamenti di Cotto e Mangiato è quella degli involtini di verza.

Gli ingredienti che ci servono per preparare questa deliziosa ricetta sono: 1 verza piccola, 300 grammi circa di arrosto, 100 grammi di prosciutto crudo, 1 uovo, 40 grammi di parmigiano, 1 ciuffo di prezzemolo tritato, 1 cipolla, mezzo bicchiere di polpa di pomodoro, mezzo bicchiere di vino, mezzo bicchiere di brodo (o acqua calda).

Ora possiamo seguire passo dopo passo i preziosissimi consigli di Benedetta Parodi. La preparazione degli involtini di verza ha un livello di difficoltà basso e necessita di circa una mezz’oretta di tempo. Per prima cosa dobbiamo togliere le foglie esterne di verza, conservare quelle più tenere e sbollentarle in acqua calda per un paio di minuti. Tritiamo l’arrosto nel mixer assieme al prosciutto crudo e mettiamo tutto successivamente in una ciotola. Aggiungiamo uovo, parmigiano e prezzemolo tritato all’impasto di arrosto e prosciutto. Tagliamo a metà le foglie di verza rimuovendo il gambo più duro e riempiamo ogni mezza foglia con una pallina di ripieno a base di arrosto e formiamo un involtino da infilzare con lo stuzzicadenti. Ora tagliamo la cipolla finemente e e la facciamo rosolare in padella con un po’ di olio. Aggiungiamo gli involtini con la polpa di pomodoro, il vino e il brodo (o l’acqua calda) e facciamo cuocere il tutto con il coperchio per circa 20 minuti.

S.L.