Ligabue, forse una seconda data per Campovolo 2.0

Ligabue, Campovolo 2.0 – Com’è noto, il 16 luglio prossimo Luciano Ligabue si esibirà presso l’aeroporto di Reggio Emilia nella riedizione dello show che nel 2005 registrò un record di presenze, anche se da molti aspramente criticato per una scarsa qualità del suono. Ora si apprende che se le prevendite del “Campovolo 2.0” dovessero andare a gonfie vele, raggiungendo il tutto esaurito in breve tempo, Ligabue potrebbe suonare due giorni di seguito a Campovolo il prossimo luglio.

Bisogna pensare in grande: il “Liga” ha messo nel mirino ancora Campovolo e per quella occasione sta preparando grosse sorprese. Una scaletta ben più lunga della solita, ricca di brani classici inframmezzati da brani inediti e un palco dalle dimensioni titaniche (si parla di un unico palcoscenico frontale lungo 80 metri corredato da ben 600 metri quadrati di schermi) sono solo alcune anticipazioni di ciò che accadrà a Reggio Emilia a luglio, per quello che sarà l’unico live elettrico previsto dal rocker di Correggio nel 2011.

La speranza di bissare la data del 16 anche il giorno dopo è concreta. Le prevendite procedono con grande successo ed è sempre più vicino il giorno in cui Ligabue affronterà la sfida di salire ancora sul palco di Campovolo. Lui che alla presentazione dell’evento aveva dichiarato: ” lo rifaccio perché mi piacciono le sfide, o perché mi piacciono le sfighe. Questo non lo so, cercherò di capirlo. Ed è vero che a Campovolo qualcosa è andato storto, e per questo ho chiesto scusa, ma è anche vero che se riguardate le facce del pubblico durante ‘Urlando contro il cielo‘ non potete pensare che sia andato tutto male, anzi. Io vivo qui, e sotto casa so di avere a disposizione questo spazio enorme, e quando ho voglia di suonare e fare una cosa speciale, in un momento in cui mi sento molto in forma, ho una gran voglia di farlo”.

Rosario Amico