Calciomercato Inter: Fabregas nel mirino di Moratti

Calciomercato Inter– La serie A Tim è giunta al tramonto, ancora poche giornate e verrà assegnato il tricolore. Nonostante il calcio insegni che mai nulla è certo, il Milan sembra praticamente ad un passo dal traguardo e per l’Inter si profila un’annata davvero avara di risultati. Per Moratti è dunque tempo di tracciare un bilancio complessivo della stagione per capire cosa ha potuto trasformare l’Inter del triplete nella squadra impalpabile vista quest’anno. Cosa è cambiato dunque? Praticamente niente. Il patron nerazzurro infatti nella scorsa sessione di mercato estivo si è limitato a trattenere gli eroi del Bernabeu, salvo poi rimediare, ma solo in parte, a gennaio con l’arrivo di Ranocchia, Kharja e Pazzini. L’Inter che dunque necessita di forze fresche, nuovi innesti pronti a fare la differenza, magari giovani e vogliosi, con la fame di chi ancora non ha vinto niente.

Un sogno chiamato Fabregas-L’identikit tracciato corrisponde ad un solo giocatore, per cui Moratti è pronto a fare carte false pur di assicurarselo per la prossima stagione: Cesc Fabregas. Il centrocampista campione del mondo è stanco della Premier e soprattutto dei Gunners e avrebbe perciò  già pronte le valigie. Fabregas è infatti giunto all’Arsenal nel 2003 e da allora ha collezionato presenze, goal, assist e grandi giocate, ma nessun titolo. La destinazione preferita dallo spagnolo è Barcellona, la sua squadra del cuore, là dove è cresciuto calcisticamente, ma i catalani non sono pronti a superare lo scoglio dei 35 milioni di sterline chiesti da Wenger per la cessione del proprio capitano. Chi è invece disposto a tutto per il n.4 dei Gunners è Massimo Moratti che ha individuato in Cesc l’uomo adatto per il centrocampo nerazzurro. L’Inter quest’anno è parsa spesso troppo molle, come priva di una colonna vertebrale che supportasse il trio d’attacco. Con l’arrivo quasi imminente dell’argentino  Carlitos Tevez, l’affare Fabregas riassegnerebbe così ai nerazzurri il titolo di regina del calciomercato e rilancerebbe le speranze di questi per la prossima stagione.

Andrea Monda