Playstation Network violato da hacker, 77 milioni di utenti a rischio

Attacco al Playstation Network. circa una settimana fa, Sony è stata bersaglio di un violento attacco hacker. La conseguenza sarebbe stata la violazione di tutti i dati sensibili degli utenti registrati al Playstation Network (PSN), il circuito virtuale che permette ai possessori di Playstation 3 di giocare on-line. Attualmente PSN conta circa 77 milioni di utenti, ai quali sarebbero stati rubati nome, cognome e password, La cosa più grave però è il rischio di furto dei dati della carta di credito, anch’essi online (su sistema protetto) in quanto necessari per alcune funzioni di gioco.

Servizio sospeso. Sony, già in difficoltà a causa del terremoto giapponese e conseguente crisi nucleare ed energetica, come ricorda a TgCom Gaetano Ruvolo, general manager di Sony Italia, ha comunque sospeso il servizio (che forse riprenderà in settimana). La sospensione ha causato un ulteriore danno economico e soprattutto d’immagine al colosso elettronico, ma è stata adottata per evitare altri rischi. Ancora Ruvolo spiega che potrebbe trattarsi di una vendetta. L’anno scorso il sistema di protezione Sony fu violato per la prima volta e “ sono state intraprese delle azioni legali” contro il responsabile, ha precisato il general manager.  L’attacco dei pirati informatici degli ultimi giorni potrebbe essere una risposta a questo.  Quasi impossibile, sempre secondo Ruvolo, che si sia trattato di una persona sola,  gli autori della violazione forse sono addirittura migliaia“.

In Italia. Gli iscritti a PSN sono circa un milione e mezzo, ma gli utenti effettivi sarebbero circa la metà, ancora meno quelli che utilizzano la carta di credito, stimati in circa 300.000. Un numero comunque piuttosto consistente, se si considera il fatto di poter accedere ai conti correnti delle vittime da parte degli hacker. Quest’ultima però resta un’ipotesi non ancora confermata (e nemmeno smentita) da Sony, che ha incaricato un’azienda specializzata in sicurezza informatica d’indagare sull’accaduto.

A.S.