“Un medico in famiglia 7” appassiona sempre

“Un medico in famiglia 7” appassiona sempre! Le nuove avventure di casa Martini, su RaiUno, targato dalla Publispei, raggiungono il cuore dei telespettatori italiani. Ma cosa piace al pubblico?” Interessa il nucleo familiare allargato, con tante generazioni e complicate parentele uno a fianco dell’altra: una insopprimibile voglia di famiglia e di affetti condivisi, amore, energia positiva e una gioia di vivere! La serie nata 13 anni fa, è diventata una vera e propria calamita, un mix riuscitissimo tra commedia e buoni sentimenti. Inoltre i personaggi – interpreti sono cresciuti sotto gli occhi degli spettatori, che si sono affezionati alle loro vicende, con i loro grattacapi ma comunque spensierati e allegri. E Lele si ritrova (dopo la parentesi parigina) in una famiglia al femminile.

Ma dopo tutti questi anni, com è cambiato il personaggio del dottore Lele Martini? Al suo carattere ha aggiunto distacco ed ironia: amante, come sempre del suo lavoro di medico ora si dedica alla ricerca scientifica. Poi Lele ha trovato la stabilità affettiva al fianco di Bianca (Francesca Cavallin), ma l’arrivo del suo ricchissimo ex marito Gus (Paolo Conticini) creerà qualche scompiglio (con gelosie ed allontanamenti). Anche Lele sarà corteggiato dalla collega Virginia (Giorgia Surina) e, in un momento di debolezza, la bacerà ma purtroppo verrà scoperto proprio da Bianca, che furiosa e delusa, abbandonerà casa Martini. Lui farà di tutto per (ri)conquistarla… e la storia si concluderà con le sospirate nozze, alla maniera di ‘Lele’ ed anche lì riuscirà a complicarsi la vita: rischiando per qualche cicchetto di troppo, di non arrivare in tempo per il fatidico sì.

E gli altri? L’affranta vedova Maria affronta un percorso di ‘guarigione’ dell’anima tentando di rifarsi una vita. Divisa tra il giornalista Marco e lo psicologo Francesco. Ciccio, sposo novello, incarna i valori della famiglia, vuole diventare padre ma fatica a convincere la moglie Tracy anche se alla fine la spunterà! Annuccia cresciuta, è ora una ragazzina ribelle, irrequieta e con un’anima di ecologista e che vive i suoi primi amori. L’enigma è quello su Nonno Libero alias Lino Banfi, che nella storia è volato in Texas per gestire una fattoria… La sua assenza è stata presa male dai telespettatori che però continuano ad amarlo. Anche Giulio Scarpati è dispiaciuto di non averlo accanto ma come ha detto non può contestare, di certo, la sua scelta d’interrompere la sua partecipazione alla serie, avendolo fatto anche lui a suo tempo! Una famiglia allargata, quella della fiction che ha preso il sopravvento su quella reale. Ne scaturisce una straordinaria energia e sinergia, simile a quella che traspare nella serie televisiva stessa dove, in modo divertente ed intelligente, si trasmettono messaggi costruttivi.

Maria Luisa L. Fortuna