Anticipazioni Uomini e Donne, Bubi pronta per il trono

Anticipazioni Uomini e Donne – Un personaggio che continua a far parlare di sé Barbara Barbieri, meglio conosciuta come Bubi, che dopo aver corteggiato inutilmente Leonardo Greco ormai assieme alle ventenne Diletta Pagliano si ritrova a Uomini e Donne gomito a gomito con la coppia nelle vesti di opinionista. E per quanto ogni volta siano screzi e liti, pare che la situazione tra i tre sia destinata a durare a lungo, sempre se lei non decida, una volta per tutte di salire sul trono. Questa indiscrezione era trapelata tempo fa ma si era rivelata infondata visto che Bubi stava ancora digerendo il “tradimento” di Greco, ma a quanto pare per la prossima edizione l’ex corteggiatrice potrebbe rivestire anche lei il ruolo di tronista.

Su Visto infatti Bubi, come suo solito, non ha peli sulla lingua e fa un vero e proprio appello ai “maschi veri” dalle pagine del giornale “Non fate i vigliacchi, venite a corteggiarmi”. Insomma, sembrerebbe che la cosa sia già bell’e fatta e di certo di corteggiatori non le mancheranno, considerata la sua grinta e la popolarità guadagnata. Popolarità che non dimentica delle sofferenze infatti Bubi sempre su Visto ricorda la fine tragica del suo unico amore: “Il mio compagno è venuto a mancare in un incidente stradale, facevamo dei progetti di vita comune, dopo mi sono chiusa a riccio, situazioni del genere ti segnano per sempre”.

Insomma, Bubi ha di certo le idee chiare e con queste idee salirà sul trono, sempre se nel frattempo non le capiti di incontrare l’amore o non lo abbia già incontrato. Effettivamente sulla paparazzata con Cristiano Angelucci dice: “Non c’entra niente la sua passata relazione con Diletta, siamo amici, ma non escludo nulla”. In attesa dunque di vederla sul trono, fatevi avanti corteggiatori ma considerate una cosa molto importante. Bubi dice che “Anche se da sola io sto benissimo, non mi dispiacerebbe avere un compagno, però lo voglio equilibrato e senza vizi”. Quindi se volete Bubi, abbandonate ogni vizio!

A.O.