Beatificazione Wojtyla, un francobollo commemorativo dalle Poste

Un francobollo commemorativo di Karol Wojtyla in occasione della sua beatificazione, in programma il prossimo 1 maggio, verrà emesso domani da Poste Italiane “nel quadro delle celebrazioni dedicate al Venerabile Servo di Dio Giovanni Paolo II”. Il francobollo, si legge in una nota, del valore di 0,60 euro, raffigura il ritratto di Papa Giovanni Paolo II realizzato dal fotografo Grzegorz Galazka l’8 dicembre 1998, in occasione della Benedizione della statua della Vergine Immacolata in Roma.

Coraggio e autorevolezza. “Al francobollo che viene emesso oggi – spiega Giovanni Ialongo, presidente di Poste Italiane – affidiamo il compito di tramandare la memoria di un Pontefice dalla voce autorevole e coraggiosa, che ha saputo diffondere l’attualità e l’universalità del messaggio evangelico in tutto il mondo. La beatificazione di Papa Giovanni Paolo II – aggiunge – rappresenta dunque un momento ricco di significato per l’intera collettività. Poste Italiane – conclude Ialongo – è orgogliosa di contribuire alle celebrazioni attraverso questa emissione, che verrà proposta presso numerose postazioni filateliche allestite il primo maggio in oltre 300 siti su scala nazionale”.

In vista dell’evento. In concomitanza con la cerimonia di beatificazione di Papa Giovanni Paolo II, domenica primo maggio, in linea con le procedure di sicurezza e di ordine pubblico previste per eventi di simile portata, lo spazio aereo sulla capitale sarà limitato. E’ quanto comunica l’Enac, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile. <<Domenica 1 maggio, dalle ore 5:00 alle 16:00 lo spazio aereo sovrastante la città di Roma sarà interdetto per un raggio di 10 miglia (circa 35 Km) dalla Città del Vaticano a tutto il traffico che segue le regole del volo a vista, con particolare riferimento alle attività di alianti, velivoli da diporto o sportivo, aerostati e palloni liberi, lanci di paracadutisti e di materiale, voli di addestramento, voli acrobatici, voli a scopo agricolo, voli per il controllo del territorio e protezione fauna, voli con traino pubblicitario. Per il traffico aereo che segue le regole del volo a vista e per il traffico aereo strumentale, inoltre, è interdetta l’attività di addestramento di avvicinamento negli aeroporti che si trovano entro la zona indicata. Nello stesso lasso di tempo l’Aeroporto di Roma Urbe resterà chiuso a tutto il traffico aereo. Le limitazioni dello spazio aereo del 1 maggio non interferiscono con le operazioni del traffico aereo commerciale da e per gli aeroporti di Roma Fiumicino e Roma Ciampino>>.

Wojtyla. Nato a Wadowice il 18 maggio 1920 e morto nella Città del Vaticano il 2 aprile 2005, è stato il 264º vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica. Fu eletto il 16 ottobre 1978. Per effetto della forte azione politica e diplomatica contro il comunismo e l’oppressione politica, portata avanti nel corso del suo lungo pontificato, è considerato uno degli artefici del crollo dei sistemi del socialismo reale. Si oppose all’aborto, all’eutanasia e confermò i principi tradizionali della Chiesa in relazione alla sessualità umana. Viene, inoltre, ricordato per la sua continua attività di contatto, soprattutto con i giovani, confermata dai suoi oltre cento viaggi in tutto il mondo, che videro sempre la partecipazione di enormi folle e furono la dimostrazione della chiara intenzione di creare, appunto, momenti di contatto tra nazioni e religioni diverse.

Mauro Sedda