Toscana: dal 30 aprile al 15 maggio la campagna “Amico Museo”

Dal 30 aprile al 15 maggio la regione Toscana collezionerà un totale di 370 eventi specifici per i circa 240 musei delle province della regione che resteranno aperti durante tutto questo arco di tempo.

L’iniziativa ha per nome “Amico Museo” e consiste in una vera a propria campagna di promozione ideata e voluta dalla Regione Toscana per dare il giusto valore a tutte quelle centinaia di musei considerati (”spesso ingiustamente”, come ha sottolineato Scaletti) come ”minori”. Verranno aperte le porte infatti di alcune delle dimore toscane di personaggi famosi in tutto il mondo: la celebre magione fiorentina di Dante Alighieri, l’ ‘albergaccio’ a San Casciano in cui Niccolo’ Machiavelli scrisse il suo ‘Principe’, la casa natale di Indro Montanelli a Fucecchio, il ‘buon ritiro’ di Francesco Petrarca a Incisa Valdarno, soltanto per citare alcuni nomi.
L’obiettivo è quello di invitare quei 7 cittadini su 10 (secondo le ultime statistiche) che non hanno mai messo piede in una struttura museale, trovando l’occasione per riproporre, come ricorda l’assessore toscana alla Cultura, Cristina Scaletti – ”una felice tradizione che si rinnova anche per la primavera 2011?.

Tra i 370 eventi, ci saranno visite guidate, conferenze, laboratori, animazioni, e 130 ne sono stati organizzati soltanto nella notte del 14 maggio, in tutta la Toscana, in occasione della cosiddetta ”Notte dei musei”.
Il filo conduttore di tutte le iniziative sarà quello che Icom (International Council of Museum), più specificamente nella persona del coordinatore toscano Filippo Guarini, ha presentato per la giornata internazionale 2011 dei musei: in tutto il mondo una data attorno al 18 maggio avrà per titolo: ”Musei e memoria – Gli oggetti raccontano la tua storia”. La Toscana parteciperà attivamente quindi alla Notte europea dei musei, con spettacoli ed eventi particolari programmati ad hoc nella notte tra il 14 e il 15 maggio.

Martina Guastella