Calciomercato Genoa, Criscito per giungere a Milito

Calciomercato Genoa– Sembra essere già finito l’amore fiabesco tra il “principe” nerazzurro e Moratti. Uno dei maggiori artefici dell’incredibile cavalcata di trionfi dell’Inter dello scorso anno pare infatti pronto a fare le valigie e partire. La più discussa e probabile delle destinazioni per il futuro di Milito è Genova, sponda rossoblù. L’ipotesi di un possibile quanto suggestivo ritorno del n.22 di Leonardo alla corte di Preziosi è di quelle che scaldano gli animi e i cuori di un’intera popolazione. La Genova del Grifone è in totale fermento, entusiasta all’idea di riabbracciare il proprio principe, salutato appena due anni fa e mai dimenticato. Borriello prima e Milito poi avevano infatti abituato il pubblico del Marassi a stagioni contrassegnate da un mare di goal, ben diverse dalle ultime che hanno invece mostrato un reparto offensivo arido, la cui vena realizzativa è ormai prosciugata.

Preziosi potrebbe giocarsi la carta Criscito– Milito costa troppo:“Se vogliamo parlare di sogno, Milito è di casa al Genoa, ma ha un contratto fino al 2014 e un ingaggio che corrisponde a 24 o 25 milioni di euro lordi. A queste cifre non può tornare al Genoa” queste le parole di Enrico Preziosi che smorza così la gioia dei tifosi. Diego insomma non arriva al Genoa, non a quei prezzi. Uno spiraglio di luce è però aperto dall’ipotesi di importanti contropartite che i rossoblù potrebbe mettere in tavola per il cartellino del principe: Criscito tra tutti. Lo scambio tra il terzino della Nazionale azzurra e il nerazzurro renderebbe l’affare fattibile. Inoltre la stagione deludente dell’ argentino e l’arrivo probabile in casa Inter di altri due attaccanti, quali Tevez e Sanchez, potrebbero spingere lo stesso Milito a cambiare area e tornare alla sua amata Genova, per trovare continuità e il feeling perso col goal. Il Re dei balocchi Preziosi potrebbe dunque godersi nuovamente il suo giocattolo preferito.

Andrea Monda