Kate e William hanno detto ‘Si’

 

Sposi novellioggi alle 12,00 è stato pronunciato il ‘Si’, nell’abbazia di Westminster, da Kate Middleton e il principe William d’Inghilterra, diventati il Duca e la Duchessa di Cambridge. ‘I will’ è quello che i moltissimi ammiratori aspettavano e puntuale è arrivato. Al suono della voce degli sposi la folla è letteralmente impazzita con urla e grida di gioia.

Gli sposi si sono scambiati la promessa di amore, davanti all’arcivescovo di Canterbury, che li ha dichiarati marito e moglie, dinanzi a di milioni di persone in tutto il mondo. Lei ha pronunciato il suo giuramento di rito con un filo di voce e guardando negli occhi il suo sposo. La fede nuziale, che indosserà soltanto lei, è stata fatta con oro del Galles. 1.900 invitati in tutto. La Middleton ha fatto il suo ingresso, con un solo minuto di ritardo, nell’abbazia di Westminster. L’abito avorio, che indossa è stato disegnato da Sarah Burton, la stilista di Alexander McQueen ed è ispirato a quello di Grace Kelly. Ha un piccolo scollo a V, con delle maniche lunghe di pizzo, uno strascico di soli tre metri. Sui capelli, il diadema prestato dalla nonna del marito William, la regina Elisabetta, molto probabilmente simbolo di Cambridge. La sposa, accompagnata dal padre, ha camminato fino all’altare seguita dal corteo delle damigelle d’onore e dei paggetti. William ha indossato l’uniforme di colonnello delle Irish Guards. I due sposi hanno scritto personalmente la loro preghiera per il matrimonio.

Il vescovo di Londra, Richard Charters, ha aperto il suo sermone citando una frase di santa Caterina da Siena: “Se sarete quello che Dio vuole che siate, incendierete il mondo”. La citazione non è casuale: proprio oggi infatti si festeggia la santa, il cui nome è lo stesso della sposa. Finita la cerimonia, i due sposi si sono trasferiti a Buckingham Palace in carrozza. Lì si sono affacciati dal balcone, insieme a tutta la famiglia reale. Hanno salutato il popolo e, in barba alle tradizioni si sono scambiati, non uno, ma ben due baci sulle labbra. Un glorioso futuro ai due innamorati.

photogallery

Tiziana Di Cicco