Ladro fugge in pedalò ma chiama la polizia perchè non sa nuotare

Ladri imbranati- Che molte persone non sappiano nuotare è risaputo, ma che qualcuno che non possiede le doti di Rosolino cerchi di mettersi in salvo in acqua… beh, suona un po’ strano. Palm Harbor, Florida: Christopher Schaunburger, dopo aver tentato un furto in un’abitazione, è stato scoperto dal proprietario della stessa che ha prontamente chiamato la polizia. Il novello Lupin, inseguito prima dal proprietario e, in seguito, dagli agenti di polizia prontamente intervenuti, ha preso una bicicletta per cominciare una fuga tutt’altro che semplice: dopo poco, infatti, Schaunburger ha danneggiato la bici e, per evitare di essere acciuffato, ha proseguito a piedi fino ad arrivare alle rive del lago Tarpon, dove ha cominciato una nuova fuga su un pedalo. Gli agenti, stupiti dal gesto del ladro in questione, hanno assistito in seguito ad una scena ancora più assurda: dopo pochi metri percorsi, Schaunburger ha iniziato a spogliarsi per tuffarsi in acqua ma, resosi conto di non saper nuotare, ha iniziato a chiamare a gran voce gli agenti dopo essersi reso conto che il pedalò stava affondando. Una volta recuperato in acqua, si è appurato che il pedalò non stava per colare a picco ma, semplicemente, c’era un po’ d’acqua sui pedali utile a compensare il carico, come accade su tutti i pedalò.

Antonio Pellegrino