Edizione speciale del Tg 4 per la beatificazione di Giovanni Paolo II

Domani su Rete 4 dalle ore 11:30. Le televisioni di tutto il mondo affollano Piazza San Pietro e così anche il Tg 4 ha programmato una lunga diretta per la cerimonia di beatificazione di Papa Giovanni Paolo II. L’edizione speciale condotta da Emilio Fede che durerà fino alle 12:15 circa si collegherà in diretta con la cerimonia religiosa per seguire passo dopo passo la beatificazione del Papa più amato e mai dimenticato della storia. Ad affiancare il direttore del telegiornale vi saranno Don Andrea Gallo, in collegamento dalla comunità di Alessandria, e Saverio Gaeta. Lo scrittore e vaticanista sarà direttamente in collegamento da Roma e tenterà di spiegare con le sue parole i grandi fatti che si andranno a compiere.

Emilio Fede cercherà dunque di ripercorrere la storia di Karol Josef Wojtyla, detto Lolek, un uomo nato il 18 maggio del 1920 nella Polonia meridionale e diventato Papa  il 16 ottobre del 1978 alle ore 17 circa dopo l’annuncio del camerlengo. La vita dell’uomo prima e poi quella del Papa. Gli anni che lo hanno visto pontefice sono ricchi di ricordi e aneddoti. Sin dal giorno dell’elezione, momento in cui la gente vi si affezionò all’istante, i fedeli non hanno smesso di seguirlo ed amarlo incondizionatamente. Il Papa dei giovani, il Papa della grande comunicazione, il Papa dei 144 viaggi nella sola Italia, il Papa dell’attentato, il Papa della sofferenza, il Papa sportivo e pure il Papa rock con Bob Dylan. Tanti sono gli epiteti come innumerevoli sono i bei ricordi che si legano al nome di Giovanni Paolo II. Dopo la sua morte la folla smisurata che aveva partecipato ai riti funebri aveva chiesto a gran voce che fosse ‘Santo Subito’ e così dopo una lunga e severa inchiesta canonica e grazie alla promulgazione del decreto di beatificazione per via dell’accertato miracolo, domani mattina  Benedetto XVI potrà finalmente proclamarlo Beato.

Già da questa sera si attendono centinaia e centinaia di migliaia di pellegrini per tutta Roma. Le manifestazioni inizieranno questa sera alle ore 20 con la lunga veglia di preghiera al Circo Massimo dove interverranno il cardinale polacco Stanisalw Dziwisz, il suo portavoce, Joaquin Navarro-Valls, e suor Marie Simone-Pierre, la religiosa ‘miracolata’. Tutti porteranno la loro testimonianza e uniranno le loro preghiere in favore dell’uomo che hanno conosciuto e ammirato e del Papa in cui hanno riposto tutta la loro fede.

Alessandra Solmi