Giovanni Paolo II beato: il ricordo di Berlusconi

Beatificazione Papa Wojtyla. Domani, Primo Maggio,  sarà il giorno che molti cattolici attendevano da tempo. Uno dei Papi più amati della storia, Giovanni Paolo II, sarà beatificato. Ieri, in un’intervista a Studio Aperto, Silvio Berlusconi ne ha ricordato lo straordinario lato umano.  “Grazie al mio ruolo – Spiega il presidente del Consiglio – ebbi numerose occasioni di incontrarlo e di ogni occasione mi è rimasto un ricordo speciale”, e aggiunge: “ riguardando le centinaia di fotografie che mi ritraggono con Papa Wojtyla riesco a percepire la forza che comunicava”. Previsti a Roma almeno cinque milioni di fedeli, chiuso l’aeroporto di Ciampino e lo spazio aereo sopra la Capitale a scopo precauzionale, Berlusconi si è detto sicuro “che tutto avverrà nel modo più ordinato e composto possibile”

Un Papa Santo. era qualcosa che si avvertiva in ogni incontro con lui – ricorda il Premier – era un Papa speciale. Credo sia la prima volta nella storia che una beatificazione sia così immediata – continua Berlusconi – e che un Papa porti alla beatificazione un suo predecessore”.  Giovanni Paolo II verrà beatificato domani mattina, in Piazza San Pietro. I Papa Boys attenderanno l’evento attraverso una veglia che inizierà questa sera e che avrà come sede il Circo Massimo. In conclusione, il Presidente del Conslgio ha voluto ricordare la grande forza che Giovanni Paolo II era in grado di trasmettere in ogni situazione. “Anche negli ultimi tempi, quando lui aveva difficoltà a comunicare, lui che era un grande comunicatore, non faceva preoccupare per la sua salute e nessuno gli chiedeva come stesse perché era lui che sempre infondeva coraggio negli altri”.

A.S.