“Quarto grado”: l’augurio di Salvo Sottile a Lamberto Sposini

Sposini, Quarto Grado – In chiusura della puntata di “Quarto grado” ieri sera su Rete 4, Salvo Sottile ha voluto porgere un augurio di pronta guarigione a Lamberto Sposini che in questi giorni versa in gravi condizioni all’ospedale “Gemelli” di Roma. Le condizioni attuali, date in lieve miglioramento, confortano. Ma lo spavento di ieri è stato forte e tra i medici la cautela è d’obbligo.

In conclusione della diretta di “Quarto Grado“, su Retequattro, il conduttore Salvo Sottile ha voluto fare “i migliori auguri a Lamberto Sposini perché si possa riprendere”. E commosso, ha concluso: “E’ un’amico. Io con lui sono cresciuto negli anni al TG5”.  Salvo Sottile, nato a Palermo nel 1973 è figlio di Giuseppe Sottile, ex capocronista del Giornale di Sicilia. E’ stato il volto del primo telegiornale all news italiano, Sky tg24, prima di ritornare in Mediaset nel 2005 dove conduce il Tg5 mattina, divenendo poi vicecaporedattore della cronaca e conducendo l’edizione delle 13. Nel 2010, dopo la pubblicazione di alcuni suoi romanzi, diviene conduttore di “Quarto grado”, un programma di approfondimento sui casi di cronaca irrisolti visti dalla parte delle vittime.

Questa sera Lamberto Sposini avrebbe dovuto partecipare al programma “Ballando con le stelle”. “Nessuno sostituirà Lamberto Sposini nella giuria di ‘Ballando con le stelle’, ha commentato Guillermo Mariotto, altro giurato del programma del sabato sera di Rai 1. “Sto aspettando Lamberto”, dice all’Ansa Mariotto, “con serenità, per farci altre risate insieme. Mi aspetto il meglio. E’ forte, fiero, orgoglioso, non molla. Io me la sento che sarà così“. E’ già un miracolo che siano riusciti a fermare l’emorragia. Adesso bisogna pregare e basta. Domani è il giorno della beatificazione di Giovanni Paolo II, qualcosa di buono accadrà”. Infine ha concluso con una battuta, con parole di chi conosce bene Sposini: “Se la finale di ‘Ballando’ non andasse in onda per colpa sua si incazzerebbe come una iena“.

Rosario Amico