Vendevano falsi su eBay. Arrestate due cinesi

Due donne cinesi vendevano falsi su eBay. Ebay è il mercato online più grande del mondo. Compri e vendi a prezzi davvero convenienti. Ma bisogna stare molto attenti a ciò che si compra. Spesso, infatti, pur di far soldi facili alcuni venditori vendono a prezzi convenienti prodotti che però sono dei falsi. Gli smartphone di ultima generazione sono tra i prodotti più richiesti sul mercato e due donne cinesi hanno pensato di arricchirsi mettendo su un commercio di cellulari falsi.

5000 cellulari in tre anni per 600 mila euro. Le due donne in tre anni hanno venduto circa 5000 cellulari e smartphone contraffatti, cloni non autorizzati e con componenti non certificati per un valore complessivo di 600.000 euro. Migliaia di persone sono state truffate con queste vendite in nero di telefoni commercializzati a un prezzo molto basso. I cellulari, infatti, solitamente venivano venduti ad un prezzo di 100-150 euro mentre in Cina venivano acquistati ad un prezzo non superiore ai 40 euro. Il commercio delle due donne cinesi si appoggiava a due Internet Point e a dei corrieri che consegnavano i lotti dalla Cina e ritiravano i pacchetti per i compratori italiani. Per nessuno dei cellulari venduti è stato emesso scontrino e dunque l’evasione fiscale si aggirerebbe introno ai 65.000 euro. La Guardia di Finanza di Empoli è intervenuta dopo aver seguito per un lungo periodo l’operato delle due donne e dopo aver raccolto le necessarie prove, è intervenuta arrestando per evasione fiscale la combriccola di origine asiatica e portando a termine il loro business illegale. Un appunto, però, va fatto anche a tutti i compratori che affascinati dal prezzo molto basso compravano gli smartphone su eBay non riflettendo che visto il prezzo si trattava quasi certamente di un falso.

Daniela Ciranni