Home Tempi Postmoderni Scienze

WiMi: a Milano il Wi-Fi è gratuito

CONDIVIDI

A Milano il Wi-Fi è gratuito. Si chiama WiMi ed è il nuovo progetto del Comune di Milano in collaborazione con ATM che  permette, per ora in via sperimentale, di navigare gratuitamente su internet o di usufruire dei servizi creati ad Hoc per i milanesi e i turisti.  WiMi darà a tutti coloro che si registreranno tutte le informazioni legate al trasporto pubblico, alla mobilità sostenibile, al turismo, agli eventi e a tutto ciò che serve per vivere al meglio la città di Milano. Un servizio che per il primo periodo coprirà soltanto il centro di Milano con l’asse Cairoli-Duomo-San Babila e successivamente sarà disponibile anche nell’area San Siro, poi nel parco di Villa Scheibler e successivamente raggiungerà la zona Navigli.

WiMi. Il progetto permette di navigare in maniera gratuita per un’ora al giorno e sarà possibile raggiungere il tempo massimo durante tutto l’arco della giornata e, dunque, non consecutivamente. I servizi del portale WiMi e tutti i progetti che vi gravitano attorno non avranno un limite di tempo. La connessione è dunque gratuita, ma bisogna dare il numero di telefono per ricevere la password per accedere al servizio e poter navigare tranquillamente seduti ad un tavolino del bar oppure mentre si percorrono le vie del centro tramite uno smartphone o un tablet. Il Comune di Milano però si è impegnato per utilizzare il progetto a scopo sociale. WiMi, infatti, sarà utilizzato come mezzo di informazione e d’accoglienza per i turisti, mentre gli enti o le aziende che aderiranno al progetto avranno una vetrina di tutto rispetto per le loro iniziative ed i prodotti, che potranno anche essere diversificati in base alla zona (per esempio una pubblicità mirata se passeremo vicino ad un’azienda che propone una determinata offerta). Sul sito internet  http://www.wimi.it/index.asp si trovano tutte le notizie che riguardano il progetto.

Daniela Ciranni

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram