Basket, Serie A: Cantù ipoteca il secondo posto, Milano resta in scia

Basket, Serie A – Nella terzultima giornata di Serie A Cantù torna a vincere e con il successo di oggi contro Pesaro col punteggio di 63-55 ipoteca il secondo posto alle spalle di Siena, matematicamente al primo posto. Siena che però nell’anticipo di ieri ha perso in casa contro Avellino 77-82. Altra partita interessante di questo turno era quella che vedeva impegnata Milano sul parquet di Caserta, incontro che si è concluso con il trionfo dei lombardi 74-85 che si mantengono in scia a Cantù.

Bene CantùMarkoishvili, Leunen e Mazzarino hanno fatto in modo che Cantù avesse la meglio su Pesaro in una partita esteticamente bruttina. Un successo ancor più importante se si considera lo stato di forma smagliante della formazione marchigiana, che proveniva da due successi consecutivi. Pesaro che è riuscita a imbrigliare i lombardi sporcando tutte le traiettorie di passaggio, anche se Cantù ha chiuso in vantaggio tutti i quarti pur senza dominare l’incontro. Per Pesaro ottime prestazioni per Hackett e Lydeka, in ombra Diaz e Collins. Trinchieri, coach di Cantù, ha accolto con soddisfazione questo successo: “Ho visto degli ottimi segnali, adesso dobbiamo pulire la testa dalle scorie della stagione. Per essere pronti per i play-off“.

Milano non molla – Milano in quel di Caserta parte a razzo, infila un parziale di 7 punti a 0 e fa intendere subito che oggi per Caserta non sarà una passeggiata. Caserta, dal canto suo, proviene da 2 sconfitte consecutive e nonostante quella fatta registrare anche oggi rimane in corsa per la zona playoff. Il primo quarto si chiude con Milano avanti 24-15, ma nel secondo Caserta ha un sussulto e si riporta sulla parità allo scadere del primo tempo. Ma i campani devono guardarsi da un nuovo ritorno veemente da parte di Milano al rientro dagli spogliatoi: ben sei punti con la tripla di Mancinelli e il gioco da tre punti di Jaaber, prima del parziale di 0-10 firmato dalle triple di Mordente e Hawkins. 74-85 il finale. Tra le altre, vincono anche Sassari, Bologna, Treviso, Montegranaro e Cremona. Classifica: Siena 50; Cantù 42; Milano 40; Treviso, Avellino 30; Bologna, Varese 28; Roma, Sassari, Pesaro 26; Cremona, Caserta 24; Montegranaro 22; Biella, Teramo 18; Brindisi 16.

Rosario Amico