“Thor”: l’eroe Marvel secondo Kenneth Branagh, stasera su Iris

Puntata speciale – Tra gli appuntamenti settimanali di Iris, canale free del Dtt Mediaset, spicca Note di Cinema, rubrica a cura di Annamaria Fontanella realizzata della giornalista del Tg5 Anna Praderio dove vengono approfonditi, con servizi e interviste esclusive ai protagonisti del cinema italiano e internazionale, tutte le novità della Settima arte. La puntata di stasera, lunedì 2 maggio 2011, alle ore 16.40, vede protagonista Thor, il supereroe dei fumetti Marvel, per la prima volta sul grande schermo per la regia di Kenneth Branagh.

Il film in 3D si ispira al personaggio del dio nordico del tuono, cui presta il volto l’attore australiano Chris Hemsworth, mentre ad interpretare la parte di Odino, il padre di Thor, è l’attore premio Oscar Antony Hopkins.Una vicenda dal sapore shakespeariano, come confessa il cineasta anglosassone Kenneth Branagh, che l’ha diretta: “Thor racconta gli intrighi di una famiglia reale, tradimenti, conflitti tra fratelli e tra padre e figlio. Il giovane principe protagonista non è poi così lontano da figure di sovrani passate alla storia come Enrico V. Thor è un erede al trono arrogante e troppo giovane e inesperto per ricoprire questo ruolo, deve ancora imparare la lezione per diventare un grande Re!“.

D’obbligo la citazione di Romeo e Giulietta nel film. Thor si innamora infatti della scienziata Jane Foster, interpretata da un’altra giovane attrice premio Oscar, Natalie Portman.Il loro amore è contrastato perché provengono da mondi totalmente diversirivela Branagh anche in questo c’è un riferimento a Shakespeare”. Nessuna sorpresa, in fondo: Branagh è sempre stato devoto al Bardo, e nel corso della sua carriera di regista ha già diretto diverse trasposizioni cinematografiche de, da Molto rumore per nulla a Come vi piace, passando per un lungo e ambizioso Amleto, di cui è anche protagonista.

Roberto Del Bove