Umbria Jazz, a Perugia dall’8 al 17 luglio

Umbria Jazz – Avrà una connotazione nazionale la prossima edizione dell’Umbria Jazz, l’annuale manifestazione jazzistica in scena a Perugia. Avrà luogo dall’8 al 17 luglio prossimo e tra gli artisti confermati figurano Liza Minnelli, Carlos Santana, BB King, Caro Emerald e l’omaggio a Miles Davis firmato da Herbie Hancock, Wayne Shorter e Marcus Miller. Di più recente conferma invece i nomi di Natalie Cole, la Original Blues Brothers band, Gilberto Gil, Sergio Mendes, Ahmad Jamal con Hiromi, Brandford Marsalis, Eddie Palmieri, con Alan Skidmore e Daniel Humair.

Il logo dei 150 anni dell’Unità d’Italia campeggia anche nella locandina e nel programma della manifestazione, a sottolineare la presenza, quest’anno più massiccia, del jazz italiano. Renzo Arbore, presidente del festival, ha annunciato che gran parte dell’evento si terrà presso l’arena di santa Giuliana, all’aperto. Mentre agli italiani sarà riservata la parte “teatrale” della manifestazione, ovvero tutti i concerti che si svolgeranno presso il settecentesco teatro del Pavone, su corso Vannucci in centro.

Ed eccoli allora gli italiani: Danilo Rea, Flavio Boltro, Renato Sellani, Funk Off, Gianluca Petrella, Dado Moroni, Roberto Gatto, Giovanni Guidi, Francesco Bearzatti, Franco D’Andrea, Stefano Di Battista, Claudio Fasoli, Gabriele Mirabassi, Ramberto Ciammarughi, Marco Tamburini, Rosario Giuliani, Fabrizio Bosso, Francesco Cafiso e Antonello Salis. Una novità rispetto alla scorsa edizione sono i pomeriggi cinematografici, a cura di Marco Molendini. Inoltre, durante le giornate del festival si terranno anche delle clinics del Berklee College of music di Boston, degli approfondimenti tenuti da circa 200 ragazzi che spiegano il linguaggio del jazz con i metodi didattici di una delle scuole di jazz più importanti del mondo.

Rosario Amico