F1, piloti Ferrari cauti in vista della Turchia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:48

F1, Ferrari cauta – Dopo due settimane di pausa, il circus della Formula uno torna a solcare i circuiti di tutto il mondo, in particolare quello della Turchia, sede dell’ormai imminente quarto GP stagionale. Nonostante siano passate così poche gare, la Ferrari è costretta ad affrontare una sfida delicata e molto difficile visto il distacco prestazionale che la separare da Red Bull e Mclaren. In questi giorni a Maranello si è lavorato davvero duro per trovare nuovi soluzioni (pronte inediti disegni per ali e pinze freni), ma nonostante questo i piloti in rosso restano molto cauti nelle dichiarazioni: “Sappiamo che dobbiamo fare un bel salto in avanti ma non mi aspetto delle rivoluzioni

Bisogna lavorare – A parlare è proprio Fernando Alonso, forse uno dei più delusi dell’attuale competitività della 150° Italia. Lo spagnolo sperava di vivere il 2011 come l’anno della rivalsa dopo la beffa di Abu Dhabi, ma invece ora si può solo rincorrere: “Sappiamo che sarà dura per noi ma quello che non ci manca sono la volontà di far bene e l’impegno. L’ho visto in questi giorni a Maranello: tutti stanno lavorando tantissimo, da Domenicali ai meccanici, per fare in modo, ognuno nel proprio ambito, di riprenderci al più presto. E’ questa grande voglia che rende la gente di Maranello così speciale.” Lo spirito quindi è rimasto quello giusto, ma soltanto sabato sapremo dove esattamente si trova ora la squadra italiana.

Gara difficile – Praticamente dello stesso avviso Felipe Massa, anche lui conscio delle difficoltà incontrate in questo avvio di campionato: “Al momento non possiamo dire quale sarà la situazione in Turchia: è vero che noi abbiamo lavorato tanto ma lo stesso si può dire delle altre squadre. Non voglio però dire che sia impossibile ritrovarci nella condizione di lottare per il podio. E’ vero inoltre che le gomme sono uguali per tutti ma il loro rendimento potrà essere determinante per il risultato finale. Un’altro elemento che potrà rendere la situazione molto diversa sarà il meteo. Al momento si prevede pioggia praticamente tutti i giorni.” Pare quindi scontato che sarà un week-end tutto in salita. Sperando che alla fine qualche sorriso possa finalmente spuntare fuori.

Riccardo Cangini

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!