Calciomercato Roma, Borriello: ritorno alla casa base

Calciomercato Roma– La vita di Borriello è come un weekend fuori porta: non si fa in tempo a disfare le valigie che già si deve ripartire. Così come l’esperienza al Genoa, anche questa alla Roma pare sia infatti giunta al crepuscolo. Arrivato nella capitale negli ultimi caldi giorni del mercato estivo, il centravanti della Nazionale azzurra era stato accolto con un tripudio di entusiasmo. Nel girone d’andata, complice il cospicuo bottino di reti, si era presto imposto come titolarissimo del reparto offensivo, scavalcando nelle statiche gerarchie dello spogliatoio giallorosso anche il capitano Francesco Totti. Con il cambio di panchina che la Roma ha vissuto a metà stagione ed il conseguente arrivo di  Montella come nuovo tecnico, la posizione conquistata da Borriello nella prima fase del campionato, è stata però rimessa in discussione. Infine relegato spesso in panchina, il bomber ha espresso a più riprese il proprio malcontento.

Borriello come vice Ibra– Ancora una volta Borriello è pronto a lasciare l’albergo e tornare a casa: al Milan. La Roma, dati i malumori mostrati dal calciatore, non sembra intenzionata a far valere l’opzione di riscatto fissata col diavolo. L’attaccante ex rossoblù infatti non rientrerebbe più nei progetti della nuova dirigenza, che potrebbe spendere in modo più utile i 10 milioni previsti per il riscatto. I rossoneri per conto loro, necessitano di rinforzi per la prossima stagione, giocatori di qualità che però non gravino particolarmente sull’economia della società. Borriello tornerebbe dunque utile al Milan in vista della prossima stagione, che vede il club di via Turati ambizioso verso più fronti: Campionato, Tim Cup e Champions. Ibrahimovic, nonostante i mal di pancia palesati negli ultimi mesi,  dovrebbe restare in quel di Milano. Tuttavia durante l’anno lo svedese è stato vittima di diversi cali fisici ed ancor prima psicologici. Il napoletano sarebbe dunque la sua alternativa ideale, con minori qualità tecniche, ma con i centimetri ed i muscoli adatti ed uno spiccato senso del goal.

Andrea Monda