Sudamerica, Coppa Libertadores: definiti i quarti di finale

Coppa LibertadoresLa “Champions” del Sudamerica regala sempre sorprese a non finire: chi si aspettava che tra le 8 squadre qualificatesi ai quarti di finale rimanessero soltanto un’argentina e una brasiliana? Ebbene, è successo: tra le prime 8 della Coppa Libertadores 2011 ci sono il Velez e il Santos. Il resto del gruppo è composto da una cilena (Univ. Catolica), due paraguiane (Libertàd e Cerro Porteño), una compagine uruguaiana (il Peñarol), una colombiana (Once Caldas) e, infine, i messicani del Jaguares.
Insomma: non sono solo più i club delle nazioni più “forti” a giocarsi il titolo: adesso il calcio sudamericano si regala nuovi lidi. Sorprendenti.

Spettacolo latino – Come sempre, mille emozioni. E gli ottavi di finale di Coppa Libertadores non hanno deluso: clamorose le rimonte di Once Caldas e Libertàd Asuncion ai danni di Cruzeiro e Fluminense; spettacolare il doppio pareggio che, alla fine, ha premiato il Jaguares contro lo Junior; sorprendenti le due vittorie dell’Universidad Catolica contro il Gremio; affascinante la sfida nella quale il Penarol ha eliminato l’Internacional. E ancora: la sconfitta ai rigori dell’Estudiantes per mano del Cerro Porteno e il Santos e il Velez che passano contro America e Ldu Quito.

Accoppiamenti – Questi gli accoppiamenti dei quarti di finale: Santos-Once Caldas; Velez-Libertad; Cerro Porteno-Jaguares; Universidad Catolica-Penarol.
Le premesse sono le solite: spettacolo e giocate spettacolari. Come nella norma del futbòl latino. Una sorpresa continua. Un’emozione unica.

Edoardo Cozza