Medicina estetica: ritocchi per viso e glutei

Medicina estetica: ritocchi anche con la crisi. Anche in periodo di crisi, la medicina estetica è un lusso che le donne non vogliono abbandonare. Da una ricerca di Eurisko, l’istituto operante in Italia nelle ricerche sul consumatore, condotta su 10mila soggetti di età compresa fra i 18 e i 55 anni, che ha coinvolto anche quattro Paesi stranieri, ovvero Germania, Usa, Cina e Corea del Sud sono emersi dati davvero interessanti.

 Le richieste delle donne. Le richieste si concentrano sul viso, sui glutei e sul naso. Le principali fonti di insoddisfazione sembrano essere in primis i denti storti (34%), seguiti dalla forma dei glutei (29%) e dal naso (27%). La metà dei soggetti che si sottopongono a trattamento estetico vuole, così facendo, cambiare una parte specifica del proprio viso o del corpo, anche se, tuttavia, c’è una fetta che decide di intervenire con qualche ritocchino per sembrare più giovane (15%). Ma delle intervistate è il 55% a dichiarare di essere disposta a prendere in considerazione soltanto in futuro un intervento estetico, anche se solo il 20% negli Stati Uniti e il 22% in Europa vi ha fatto ricorso, contro il 37% in Asia. Per il 40% la vita sarebbe migliore se fosse più attraente. In Cina sono convinti di questa filosofia di pensiero il 65% degli intervistati, mentre il 60% crede che le persone preferiscano frequentare individui belli. Gli europei invece, cercano di migliorare il proprio aspetto per sentirsi meglio con se stessi.

La geografia della medicina estetica. Spostandosi di Paese in Paese, l’idea della bellezza cambia totalmente. Il primo premio del paese che tiene di più alla bellezza va all’Asia, mentre in Europa si punta di più sulla propria interiorità come arma di bellezza. La geografia del bello è dunque molto variegata. Anche l’età ideale della bellezza cambia a seconda dei Paesi: negli Stati Uniti, Germania e Cina è per un brevissimo periodo che va dai 25 ai 29 anni, mentre in Corea del Sud il massimo fulgore lo si raggiunge tra i 15 e i 24 anni. Gli italiani invece sono convinti che il periodo della bellezza sia molto più lungo e va dai 15 ai 44 anni.

Daniela Ciranni