Home Anticipazioni

Bin Laden, Usa mostrano riprese. Il figlio Samy: Mio padre è vivo (VIDEO)

CONDIVIDI

“Grazie a questo raid, abbiamo messo le mani sulla più importante quantità di documenti appartenenti a un capo terrorista“, è questo il commento di un alto responsabile dell’intelligence Usa a proposito del sequestro di materiale informatico (video, dvd, computer, chiavette usb, ndr) fatto dalle forze speciali americane durante il blitz ad Abbottabad in cui è stato ucciso Osama Bin Laden, leader di Al Qaeda e figura simbolo del terrorismo internazionale.
Il responsabile dell’intelligence ha poi aggiunto che “i documenti esaminati negli ultimi giorni mostrano che Bin Laden forniva istruzioni strategiche, operative e tattiche al suo gruppo“.

Un vecchio che guarda la tv – Eppure nei cinque video che gli Stati Uniti hanno deciso di trasmettere sulle tv americane, e che in breve tempo hanno fatto il giro dei media internazionali, si fa fatica a credere che colui che viene ripreso sia stato l’artefice dei numerosi massacri che in più di dieci anni hanno fatto rimanere in stato di allerta metà del mondo.
In una delle cinque registrazioni – nelle altre si vede lo sceicco del terrore ripreso frontalmente mentre prova alcuni dei suoi discorsi – si vede Bin Laden quasi di spalle mentre, coprendosi da una coperta, guarda su una tv di piccole dimensioni immagini di repertorio che lo riguardano. Il video dura poco più di due minuti: Bin Laden sembra appesantito dall’età, quasi un vecchio che, telecomando in mano, cerca di passare il proprio tempo mal celando la noia.

Un figlio: E’ vivo e sta bene – Intanto ad alimentare le fantasie dei cosiddetti complottisti, che ritengono non vera la notizia dell’uccisione del leader di Al Qaeda, giunge dall’Egitto la notizia di una telefonata fatta da uno dei figli di Bin Laden, Samy, a due zii. A riportare il fatto è la testata egiziana al-Wafd che sostiene che Samy avrebbe assicurato che il padre non sia stato ammazzato, ma anzi sarebbe in buone condizioni di salute.

Simone Olivelli

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram