Calciomercato Napoli, Inler e Jovetic per la Champions

Calciomercato Napoli– Il calciomercato del Napoli è tutto volto agli impegni internazionali della prossima stagione. Il patron azzurro Aurelio De Laurentiis è infatti conscio che la conquista di un piazzamento  Champions, non costituisce di per se un traguardo, ma solo l’inizio di un lungo processo che porta ad una piena maturità. Bisogna pertanto rinforzare e puntellare l’organico in ogni ruolo. Nelle ultime ore il reparto più in fermento è quello di centrocampo: sembra infatti in dirittura d’arrivo l’affare Inler. Lo svizzero classe ’84 è un vecchio pallino del presidente napoletano, che aveva già provato a portarlo ai piedi del Vesuvio nella scorsa sessione di mercato estivo. L’operazione dovrebbe concretizzarsi a breve, De Laurentiis e Pozzo pare abbiano infatti trovato l’accordo: 10 milioni più il riscatto del cartellino dell’argentino German Denis, valutato intorno ai 3 milioni.

Jovetic regalo per la Champions– Sono tuttavia le indiscrezioni che circolano intorno il reparto offensivo che stuzzicano maggiormente l’attenzione dei tifosi partenopei. Secondo il portale Violanews infatti pare che il Napoli sia interessato al gioiello montenegrino Stevan Jovetic . L’attaccante della Fiorentina costretto al forfait a inizio stagione, a causa di una lesione al legamento crociato anteriore e al legamento collaterale esterno del ginocchio rimediata durante la preparazione estiva, è valutato intorno ai 16 milioni di euro. Cifra molto bassa se si considera che fino ad un anno fa la valutazione del suo cartellino sfiorava i 25 milioni. Difficile comunque che i viola vogliano privarsi del calciatore classe ’89, l’idea dei Della Valle sarebbe infatti quella di puntare ancora sul montenegrino per monetizzare al meglio, magari l’anno prossimo, quando si spera il ragazzo abbia recuperato al 100%. È pure vero però, che difficilmente un giocatore del talento di Jovetic potrebbe rinunciare ad una vetrina tanto prestigiosa come quella della Champions. Il Napoli pare dunque che abbia il coltello dalla parte del manico, alla coppia De Laurentiis-Bigon il compito di affondare.

Andrea Monda