MotoGP, Rossi sorride: “Screzi con Stoner? Divertenti”

MotoGP, Rossi sorride –Alla fine la voce si è rilevata veritiera. Durante i test del lunedì successivo al Gp del Portogallo, Stoner si è reso protagonista di un ennesimo dispetto contro l’ormai odiato Valentino Rossi. Dopo le dure critiche di Jerez e il “gesto del cagnolino” nelle  libere, l’australiano  ha aspettato in pista l’arrivo di Valentino, stringendolo in curva e cercando di portarlo fuori traiettoria, il tutto lontano dalle telecamere a ricordare che la questione tra loro due è tutto tranne che chiusa. Rossi, intervistato sull’accaduto durante l’apertura di un centro Enel a Milano, preferisce prenderla sul ridere: “Stoner mi ha ancora un po’ ostacolato, continua sulla sua linea. Per me lo ha fatto apposta, ma non è un grosso problema. Tutti questi screzi tra piloti alla fine sono divertenti” Un sorriso per allontanare inutili polemiche ormai fine a se stesse.

Condizione fisica – D’altronde domenica è prevista la gara in Francia e bisogna concentrare mente e corpo verso un appuntamento che non sarà per nulla facile, dati gli attuali problemi di spalla e soprattutto di un feeling con la Ducati che stenta a nascere. Comunque la strada intrapresa nelle ultime settimane sembra quella giusta: “Finalmente la spalla migliora: mi manca un po’ di forza, non sono al cento per cento, ma nel fine settimana a Le Mans sarò quasi a posto e spero di stare ancora meglio dopo la pausa di due settimane a Barcellona” Inoltre anche la Desmosedici sta “migliorando di pari passo”.

Novità Ducati – Una nota positiva dettata dalle nuove componenti di elettronica e telaio, subito promosse dai piloti ufficiali: “Il nuovo telaio mi permette di guidare meglio la moto: spero di essere sotto il mezzo secondo a giro rispetto agli altri, ma c’è ancora molto da lavorare. Comunque il circuito di Le Mans mi piace perché ci sono staccate forti e di solito la nostra moto in frenata è stabile. Quindi potrebbe essere la pista buona” Solo durante le libere e soprattutto nelle difficili qualifiche potremo capire se la coppia tutta italiana ha davvero cominciato quel lento recupero che tutti i tifosi sognano da ormai un paio di mesi. Sperando che l’azione rimanga in pista e che la moda dei “litigi e scaramucce” sia già terminata.

Riccardo Cangini