Tutto pronto a Roma per la decima edizione del Festival delle Letterature

Countdown a Roma per il Festival Internazionale delle Letterature. La manifestazione, giunta quest’anno alla sua decima edizione, dal 19 maggio al 23 giugno porterà nella capitale 19 autori italiani e stranieri, che si confronteranno con testi inediti sul rapporto tra Storia e Storie.
«Il tema di quest’anno è la storia – ha spiegato l’ideatrice e direttrice della rassegna, Maria Ida Gaeta – ma anche le storie intese sia come storie reali ed immaginarie di vita che come storia dell’umanità. Quando nel 2002 l’allora sindaco Walter Veltroni diede l’imput di fare un Festival delle letterature simile a quello di Mantova – ha aggiunto la Gaeta – pensai di scegliere per una città grande come Roma un luogo simbolico: la Basilica di Massenzio».

Anche quest’anno il cuore del Festival sarà la lettura in lingua madre di testi inediti scritti dagli autori, che si esibiranno sul palcoscenico del Massenzio in compagnia di volti noti della scena cinematografica e teatrale internazionale, che li introdurranno leggendo brani tratti da loro opere già edite in Italia.
Ogni sera tutti gli artisti ospiti si alterneranno sul palco in abbinamenti di due per volta, uno italiano e l’altro straniero, seguendo precisi percorsi tematici. Nella serata noir Giancarlo de Cataldo, Carlo Lucarelli e Jo Nesbo saranno introdotti da Vinicio Marchioni e Francesco Montanari, due protagoniste della serie televisiva “Romanzo Criminale”, sulle note del dj set di Raffaele Costantino. L’appuntamento del 24 maggio sarà dedicato alla boxe, con inediti di Gianrico Carofiglio e di Gay Talese, con foto di Piero Pompili, noto fotografo di incontri e campioni di boxe. Ci sarà anche un incontro dedicato al rapporto con la maternità, con inediti di Michela Murgia, Clara Sanchez e Xinran, autrice di “Le figlie perdute della Cina”, al suo esordio in Italia, il tutto accompagnato dalla musica live di Danilo Rea e la partecipazione dell’attrice Lucrezia Lante della Rovere.

«Ogni scrittore avrà la sua Copertina d’artista», ha spiegato la direttrice del Festival che si prepara a festeggiare il suo decimo compleanno con il ritorno di alcuni dei più importanti protagonisti della manifestazione come Don De Lillo, Antonio Skarmeta, Carlo Lucarelli, Margaret Mazzantini e Sandro Veronesi. Proseguendo la tradizione avviata dallo scorso anno, saranno ospiti della serata del 16 giugno i cinque autori finalisti del Premio Strega 2011.
La rassegna si chiuderà il 23 giugno con un  omaggio speciale a Elsa Morante, l’autrice simbolo del Novecento italiano che, con la sua opera, rappresenta al meglio il tema del rapporto tra storia e letteratura, tra storia reale e storie immaginate, tra verità dei fatti e verità della letteratura.
E per tutti coloro che prenderanno parte al Festival, un taccuino in omaggio racchiuderà incipit e citazioni degli autori che hanno partecipato alle precedenti edizioni.

Per informazioni e programma: www.festivaldelleletterature.it

Valentina De Simone