Ciclismo, Giro d’Italia: 8^ tappa a Gatto, Contador secondo

Ciclismo, Giro d’Italia – L’ottava tappa del Giro d’Italia disputata oggi è stata vinta da Gatto della Farnese vini-Neri Sottoli. Oscar Gatto ha anticipato la possibile volata staccandosi a circa 1,5 km dall’arrivo e trionfando in solitaria. Dietro di lui si è piazzato a sorpresa Contador, evidenziando un ottimo stato di forma e lanciando un chiaro segnale al Giro. Maglia rosa ancora sulle spalle di Weening, ma Contador adesso è risalito al quinto posto della classifica generale.

Risale Contador – L’inatteso finale rabbioso di Contador gli consente di scavalcare in classifica Scarponi grazie all’abbuono e ai 5 secondi rifilati al gruppo. All’inizio della tappa, subito in fuga Giordani e Selvaggi che accumulano anche un buon vantaggio sul gruppo, poi però vengono ripresi fatalmente a 7 km dalla fine. Lo stesso Contador, circondato dai giornalisti spagnoli, ha detto di sentirsi bene fisicamente. Una frase sibillina mette in guardia i pretendenti al titolo: “sì, oggi mi sono sentito proprio bene. Ma è stato un giorno duro, ora devo riposare“. Chi ha orecchie per intendere…

Domani, sull’Etna – Oggi i riflettori sono meritatamente per Oscar Gatto: “queste zone mi portano bene. Al Giro della provincia di Reggio Calabria ho conquistato una vittoria importante, la prima del 2011, che mi ha dato fiducia. Da questa mi aspetto il salto di qualità che inseguo da tanto tempo”. Ma domani è già un altro giorno e il Giro toccherà le sponde della Sicilia inerpicandosi per le pendici dell’Etna per 169 km. Pieter Weening sarà ancora una volta maglia rosa, conservando due secondi su Sivtsov e Pinotti.

Rosario Amico