Ciclismo, Giro d’Italia: 11^ tappa a Gadret, Contador ancora in rosa

Ciclismo, Giro d’Italia – La temutissima tappa di oggi con arrivo a Castelfidardo si è conclusa con la vittoria di John Gadret dell’ Ag2r davanti a Joaquin Rodriguez e Visconti. Il finale è stato uno dei più curiosi del Giro, con continue fughe mai determinanti che hanno visto nel francese Gadret il più fortunato. Alberto Contador ha retto i ritmi imposti ed è riuscito a conservare la maglia rosa.

La cronaca – Percorso nervoso, e nervosa è anche la condotta di gara dei protagonisti. Dopo circa 20′ partono 17 corridori, subito ripresi. Quindi ne partono altri 8: Vicioso, Frapporti, Brutt, Petacchi, Kiriyenka, Ventoso, De Clarcq e Reda. Al km 44 vengono tutti ripresi. Quindi al km 64 si staccano in 11: Betancourt, Taborre, Stortoni, Moreno, Marzano, Agnoli, Konovalovas, Kruijswijk, Le Mevel, Machado e Nordhaug. Quando mancano 40 km all’arrivo i fuggitivi hanno un vantaggio di 2’21”, ma 10 km più avanti il gruppo cambia marcia e la tappa, fino a questo punto sonnolenta, ha una svolta. Moreno Fernandez attacca, lo segue Stortoni che non riesce a tenerne il passo, quindi è la volta di Konovalovas che lo affianca e procede insieme a lui fino alla volata finale.

L’arrivo – Ai -2 i due davanti hanno un vantaggio di 28”, ma il gruppo dietro viaggia forte grazie al forcing della Lampre di Scarponi. Nè Moreno Fernandez nè Konovalovas reggono il ritorno del gruppo da cui negli ultimi metri si stacca Joh Gadret che è primo sul traguardo di Castelfidardo davanti a Joaquin Rodriguez e Giovanni Visconti. Per quanto riguarda la classifica generale Contador, quinto nella tappa odierna, conserva la maglia rosa con distacco invariato sul secondo, Sivtsov. Terzo Nibali a 1’21”. Domani tappa pianeggiante di 184 km da Castelfidardo a Ravenna.

Rosario Amico