Artigiani d’Italia, Sapor d’ottocento

Ricetto di Candelo è un gioiellino che si trova nel biellese. Considerato uno dei borghi più belli d’Italia, Ricetto di Candelo fa parlare di sé sin dall’alto medioevo. All’interno di tale delizioso frammento dell’ Italia dei cosiddetti “secoli bui”, si mescolano tradizioni di tipo culinario, artistico e culturale. Imparare ad amare la struttura di tale paese ed i suoi piatti tipici non è affatto difficile; se poi si riuscisse a passare per Ricetto di Candelo in un giorno compreso fra il due ed il cinque giugno, sarebbe quasi impossibile non innamorarsi della rustica bellezza di tale luogo. Perché? Perché in quei giorni sarà proprio il grazioso borgo piemontese a fare da teatro alla quinta edizione di un evento che vuole festeggiare la bellezza dell’artigianato nel Bel Paese ed il cui nome è “Artigiani d’Italia, Genio e Creatività – Sapor d’Ottocento”.

Sarà possibile prendere parte alla celebrazione delle eccellenze naturali, del patrimonio economico, del Made in Italy e della creatività in generale. A Ricetto di Candelo si incontreranno le eccellenze artigiane piemontesi e non solo: una full immersion all’interno di un universo fatto di prodotti unici e tipici attende tutti i curiosi che avranno modo di recarsi a Ricetto di Candelo dopo il giorno della Festa della Repubblica e prima del cinque giugno. Verranno elaborati dei percorsi espositivi ad uso e consumo di tutti coloro che avranno voglia di osservare da vicino l’esercizio dell’antico mestiere dell’artigiano.

Fra le varie attrazioni vi saranno anche degli espliciti omaggi all’Unità d’Italia, con tanto di mostre e di personaggi in costume. Si avrà modo, fra le altre cose, di ascoltare anche della musica risorgimentale, che, contrariamente a quanto si possa pensare, sono in molti ancora ad amare. È naturale che dopo una giornata trascorsa a nutrire i propri occhi si abbia voglia di riempire anche la pancia; presso Cittadella del Gusto Piemonte, al Centro La Rosminiane, sarà possibile a tutti anche cimentarsi nella degustazione di prodotti tipici, che potranno essere, eventualmente, anche acquistati.

M.C.