Empoli, morto bimbo caduto dal terrazzo: donati gli organi

Purtroppo i timori delle prime ore sono stati confermati: il bambino di tre anni caduto ieri dal terrazzo di una palazzina a Empoli è morto all’ospedale Meyer di Firenze.
L’incidente era avvenuto ieri mattina: il piccolo si trovava al secondo piano della struttura dove abita la nonna intento a giocare, quando un pannello di cristallo che fungeva da ringhiera è ceduto facendolo cadere.
Il bimbo ha fatto un volo di sette metri e l’impatto al suolo è stato tale da procurargli diverse lesioni craniche.
Trasportato d’urgenza nel nosocomio fiorentino, i medici hanno subito constatato le condizioni gravissime, ricoverandolo in rianimazione.

Organi donati – I tentativi di salvare la vita al bambino si sono rivelati tutti vani. I genitori, nonostante lo shock per una tragedia così inaspettata, hanno deciso di acconsentire per l’espianto degli organi del piccolo.
Sulla vicenda probabilmente si cercherà di fare luce per capire i motivi del crollo del pannello di cristallo e di possibili responsabilità per lo stato in cui esso versava. Anche se al momento ad avere il sopravvento, come d’altronde prevedibile, è lo sgomento.

S. O.