Melania, il fratello: Il trolley ce l’ha Salvatore, nessun mistero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:58

Misteri che nascono, misteri mai esistiti. Il giallo di Ripe di Civitella, la località in provincia di Teramo dove lo scorso 20 aprile venne ritrovato il cadavere di Melania Rea, ventinovenne di origini campane scomparsa due giorni prima, prosegue tra smentite e nuove indiscrezioni.
A trattare l’argomento, ieri sera, sia Porta a Porta che Matrix.
Nel salotto di Bruno Vespa a tenere banco sono stati i nuovi sviluppi delle indagini: gli occhiali che Melania portava sempre con sé e che invece sembrerebbero scomparsi nel nulla. A confermare quanto la vittima tenesse a quell’accessorio, è stato il fratello della donna che in collegamento video ha dichiarato che la sorella “non si separava mai da quegli occhiali“.

Cinofili – Stando a quanto riportato, stamane, da Il Resto del Carlino, il marito di Melania, il caporalmaggiore dell’esercito Salvatore Parolisi, avrebbe detto agli inquirenti di “aver consegnato gli occhiali, gli stessi che Melania indossava la mattina, quando la riprende la videocamera di un supermercato, ai cinofili per far fiutare ai cani l’odore di sua moglie”. Solo che gli agenti dell’unità cinofila avrebbero negato di aver mai ricevuto da Parolisi quel dato oggetto. Se queste voci fossero confermate, la vicenda potrebbe costituire l’ennesima presunta bugia – parlare di cattivi ricordi forse non è più il caso – raccontata dal vedovo su cui gravitano a oggi i maggiori sospetti.

Paciolla e il trolley – Tuttavia, nel corso della puntata, una parziale difesa a sostegno delle parole del caporalmaggiore è arrivata per quanto riguarda il mistero del trolley. A far parlare della valigia era stato nelle scorse settimane Raffaele Paciolla, guardia carceraria e amico di Parolisi: l’uomo aveva detto di aver visto, il giorno in cui Melania scomparve, un trolley nel bagagliaio dell’auto in cui i due salirono per cercare la donna. Oggetto però che sarebbe scomparso poco dopo.
A quanto pare, però, in questo caso si sarebbe trattato di un finto mistero: il fratello di Melania ha dichiarato in diretta di aver visto la valigia in mano al cognato proprio nei giorni in cui quest’ultimo è tornato a Somma Vesuviana dai suoceri e dalla figlia Vittoria di diciotto mesi.

S. O.